Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Doppio Paciulli e il Chions alza la sua prima Coppa

Pubblichiamo di seguito il resoconto della finale di Coppa Italia raccontata da Claudio Mariani


CHIONS – KRAS  2-1
RETI: al 9’ Paciulli, al 22’ Zlogar, al 25’ Paciulli.

CHIONS: Guiotto 7, Bertacchini 7, Pighin 6, Bytyqi 6.5, De Nadai 6.5, Candussio 6.5, Vriz 7 (37’st Alberti sv), Coulibaly 6.5, Paciulli 7.5 (22’st Attah 6), Zusso 6.5, Francescutto 6. (12. Peruch, 13. Osei, 14. Santarossa, 17. Gurizzan, 18. Isteri). All. Giuseppe Vittore.

KRAS: D’Agnolo 7, Tawgui 7 (37’st Petracci sv), Colavetta 6, Giordano 6, Arcaba 5.5, Spetic 5.5, Capalbo 5.5 (19’st Bozic 6), Grujic 6.5, Knezevic 6, Zlogar 6, Corvaglia 6.5. (12. Calligaro, 13. Carli, 15. Simeoni, 16. La Pasquala, 18. Maio). All. Branko Zupan.

ARBITRO. Francesco Ferro sez. Latisana 6.5 (non commette grossi errori, su un rigore reclamato le immagini sembrano dargli ragione a non concederlo). AA1: Mauricio Jesus Fettarappa sez. Monfalcone 7 (1 solo fuorigioco ok, altre segnalazioni ok). AA2: Mattia Segat sez. Pordenone 7 (5 fuorigioco ok, altro ok)

NOTE: Ammoniti: 26' Corvaglia (f), 43' Giordano (p), 17'st Paciulli (f), 40'st Bytyqi (cnr).  Espulso: al 36’st Giordano per doppia ammonizione. Angoli: 3-12. Falli commessi: 20-19. Rec. 1°t.:2’; 2°t.:4’30”

CERVIGNANO – E' il Chions ad alzare la coppa Italia di Eccellenza intitolata  al compianto Diego Meroi, battendo di misura su un terreno molto allentato e  quindi con poche possibilità di giocare palla a terra, il favorito Kras. Come  detto la pioggia inzuppa il campo ma gioca dopo il sopralluogo dei due capitani  con l'arbitro e subito, al 9' il Chions va in vantaggio: un lancio da centrocampo pesca Zusso nei pressi dell'area, due passi e tiro immediato ma D'Agnolo ribatte proprio sui piedi di Paciulli pronto per il tap-in. Reagisce il Kras con un tentativo sottomisura di Knezevic su cross di Corvaglia, ma un difensore è sulla traiettoria. Il pari arriva al 22' con Zlogar che di testa in mischia insacca sotto la traversa un cross dalla destra di Tawgui. Immediata la replica del Chions, e che replica! Punizione dalla trequarti destra di Vriz a  centro area, spunta il piedone di Paciulli e riporta in avanti il Chions.  Rispondono i triestini con un tiro potente di Corvaglia alto e con una  punizione di Knezevic a lato di un soffio. Pordenonesi ancora attivi nel finale di tempo con Francescutto e Zusso, quest'ultimo serve in posizione defilata Paciulli che spara sull'esterno della rete e ancora Francescutto con un tiro parato da D'Agnolo. Chions che vorrebbe chiudere la gara subito nella ripresa e al 7' avrebbe la  possibilità con un centro di Zusso sprecato malamente da Francescutto. Grujic serve in area Knezevic al 21' ma il sinistro del capitano viene spinto fuori dalla porta da un prodigioso intervento di Guiotto. Il Kras conquista angoli ma è sempre il Chions ad andare vicino a tris, prima il tiro di Vriz viene fermato da D'Agnolo e poi Zusso manda fuori a fil di montante.Al fischio finale le premiazioni e anche al miglior giocatore della finale, ossia il bomber Daniel Paciulli.

A MARGINE DI QUESTE RIGHE A PAGINE UNIFICATE ASSIEME ALL'ARTICOLO PUBBLICATO NEL POMERIGGIO, (Clicca Qui) INSERITE  ALCUNE IMMAGINI DELLA PARTITA GRAZIE AD ANTONIO ELIA PER NOI SUL CAMPO A CERVIGNANO...Galleria di immagini diversificata da consultare separatamente

LA MOVIOLA
- 43': ammonito Giordano quasi certamente per proteste dopo un fallo commesso ai danni dell'avversario davanti alla tribuna. Considerato il terreno viscido il fallo sarebbe comunque al limite del cartellino giallo, poi Giordano insiste nel protestare e nel voler far intendere all'arbitro di aver colpito solo il pallone. Alla fine l'arbitro si stufa e lo ammonisce.

- 46': proteste del Kras per un intervento in area di Candussio su Corvaglia, ma l'arbitro non interviene. Rivedendo le immagini non mettono in grande evidenza l'intervento falloso e il direttore di gara l'ha considerato non tale. Non certo per il vantaggio poichè l'azione non si è concretizzata con un azione migliore di un calcio di rigore.

- 36'st: non ci sono dubbi sul secondo giallo mostrato a Giordano per un brutto intervento su Attah nella stessa zona del campo della prima ammonizione. Qui Giordano non protesta e non ne avrebbe motivo.

- 45'st: Allo scadere dei 45' l'arbitro forse si dimentica di indicare il recupero, ma in realtà lo utilizza neutralizzando 4' più altri 30 secondi per l'ingresso in campo dei sanitari del Kras nel recupero. Poichè non è necessariamente obbligatorio (ma consigliabile caldamente) l'indicazione del recupero al 45', rimane comunque un punto negativo da annotare sulla eventuale promozione dell'arbitro Ferro.

Claudio Mariani 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/01/2014
Tempo esecuzione pagina: 0,22718 secondi