Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SANGIORGINA - Alessandro Orlando al timone: ben colpo!

Il fascino dei biancocremisi convince l'ex professionista a sposare il progetto. Massimiliano Bogoni vicepresidente. E per quanto riguarda la squadra...

La Sangiorgina può piegarsi, può retrocedere, ma non si spezza. Reduce da un'annata assurda (anche se a livello di settore giovanile le soddisfazioni non sono mancate), quella della retrocessione in Prima categoria, e dopo aver perso una figura chiave a livello dirigenziale come Ernesto Milan, il club biancocremisi prepara la riscossa. Una riscossa che prevederà basi solide e programmazione, puntando sull'integrazione tecnica tra settore giovanile e formazione seniores. 
Ieri sera il direttivo della Sangiorgina, guidato dal presidente Michele Venturini, ha formalizzato l'accordo con Alessandro Orlando, che guiderà la prima squadra. Trattasi di un bel colpo per il club della Bassa, che dimostra di avere ancora fascino e appeal. A Orlando, infatti, non erano mancate le proposte, anche se non quelle provenienti da un'Eccellenza o dalla D, perché l'ex professionista e collezionista di scudetti nutre ancora giustificate e comprensibili ambizioni.
Alla fine il nome Sangiorgina ha avuto la meglio. E' soddisfatto Venturini, che ha visto ampliarsi il numero di dirigenti; il successore di Milan ancora non c'è, ma Rolando Segat e il vicepresidente Massimiliano Bogoni assicurano dedizione, impegno e competenza. 
Ora bisognerà costruire una formazione all'altezza delle ambizioni del club e dell'allenatore: si comincerà dai giocatori presenti in casa e da quelli che sono andati fuori, in prestito e non. Il resto arriverà cercando di cogliere le occasioni offerte dal dipanarsi del calcio-mercato, oltre che sfruttando le dritte che Alessandro Orlando ha già sottoposto ai nuovi compagni di avventura. Orlando seguirà con occhio attento anche la formazione Juniores, ancora in attesa di trovare il timoniere.

Alessandro Maganza

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

IN ARRIVO L'APPLICAZIONE 

In attesa dell'applicazione ITALIAGOL - FRIULIGOL è disponibile il nostro servizio dedicato all'inserimento del risultato finale e dei propri marcatori

Istruzioni su come interagire con la nostra redazione

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 29/06/2016
 

Altri articoli dalla provincia...














MONDIALE - Mauro: Cina? La battiamo

Sinora hanno timbrato Bonansea, Galli (due volte ciascuna) e Girelli (tre). Chissà che in occasione dell’ottavo di finale del mondiale in program...leggi
21/06/2019

TEOR - Semaforo verde per Pittana

E’ durata una sola stagione l’avventura di Renzo Marzio alla guida del Teor ed è stata una cavalcata di notevoli proporzioni con la Promozione in Prima categoria dopo un sol...leggi
19/06/2019




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03246 secondi