Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


PROMO B - Canal e Turchetti suonano la carica: il Gonars respira

Nella ripresa i nerazzurri superano con le reti di Folla e del centravanti un Trieste Calcio rimaneggiato ma comunque assai combattivo

Vittoria pesante e importantissima quella colta oggi dal Gonars su un Trieste Calcio rimaneggiato, specie dalla trequarti in su, ma agguerrito e battagliero. I dirigenti nerazzurri hanno lavorato sodo per presentare un rettangolo di gioco più che discreto nonostante il grande freddo. Il freddo, però, è quello della paura, che gela i cuori e gli slanci dei ventidue in campo: il Gonars può passare subito, i giuliani hanno una buona occasione, poi i primi 45' procedono all'insegna del timore di sbagliare e di farsi infilare. 
La gara si decide nella ripresa, grazie alle scorribande di Turchetti e alla spinta del centravanti Canal, in chiaro progresso. Passa la squadra di Paviz intorno al 20' su azione di calcio d'angolo, respinta delle retroguardia ospite, nuovo cross di Turchetti per Canal che devia la sfera, Folla è appostato come un falco sulla linea di porta e la mette dentro. Cerca di reagire il Trieste Calcio, ma al 30' subisce il raddoppio, grazie a un pezzo di bravura di Canal, che subito dopo si invola in contropiede e viene fermato fallosamente dall'estremo biancorosso, espulso. I nerazzurri friulani portano a casa senza correre troppi rischi l'incoraggiante vittoria.
Resta con i piedi per terra il ds gonarese Virgilio Ottoni: "Non c'è molto da dire sulla prestazione, contava il risultato e quello è arrivato, anche se abbiamo dovuto soffrire parecchio; del resto, nonostante le assenze, il Trieste Calcio è sempre un'avversaria complicata da superare. Canal? Sta carburando com'è naturale per un giocatore che è sostanzialmente rimasto a digiuno di gare per un anno e mezzo a causa dell'infortunio ai legamenti. Parliamo di una prima punta che si fa sentire e che può darci una grossa mano, come ha dimostrato quest'oggi. Se saremo capaci di far punti a San Pietro al Natisone e soprattutto con il Sistiana allora sì che il nostro campionato potrebbe svoltare". (alma)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/01/2017
 

Altri articoli dalla provincia...





SERIE D - Verdetti play-off e play-out

Domenica di verdetti in Serie D. I play-off hanno decretato le nove squadre vincenti dei rispettivi gironi, che formeranno una graduatoria per determinare i posti eventualmente...leggi
21/05/2017





























Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,84355 secondi