Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


COPPA ITALIA- Beltramini eroico. Della Negra e Gabai: che impresa!

Il portierone, il tecnico e il presidente della Futsal Udinese raccontano le prime impressioni di una serata magica, che ha permesso ai bianconeri di vincere la coppa Italia regionale sul quotato Prata

Memorabile serata per il calcio a 5 regionale e per la Futsal Udinese in particolare. Il palazzetto di Manzano pulsa e vibra per una partita strepitosa sul piano agonistico, zeppa di colpi di scena e di emozioni che ha saputo regalare: spettacolo allo stato puro, che riscalda il folto pubblico presente.
Alla fine della corrida, sono i bianconeri ad esultare per un'impresa che rimarrà nel tempo.
Tutti lo cercano, tutti lo abbracciano, è Michele Beltramini l'eroe tra gli eroi di una serata magica. Il portiere dell'Udinese ha respinto di tutto, è stato semplicemente fenomenale. Ora è felice e commosso, perché la felicità commuove: "Dietro a questa partita c'è tanto allenamento e anche un po' di fortuna perché quella ci vuole, eccome se ci vuole. Io un portierone? Semmai ringrazio i miei compagni di squadra che hanno fermato cento tiri, e dedico la vittoria all'allenatore, ai compagni, ai dirigenti che hanno costruito e dato anima a una società ma soprattutto a una grande famiglia. Questo successo lo aspettavo da un po'... Gli ultimi minuti di gara? Sono stati semplicemente pazzeschi, indimenticabili. Il calcio a 5 può fiorire? Me lo auguro, perché è uno sport bellissimo".
Luca Della Negra, il condottiero, lo stratega, sprizza soddisfazione e orgoglio per la sua creatura: "Siamo molto felici, avevo chiesto ai ragazzi di tirare fuori l'anima, il cuore, il sacrificio, l'umiltà, lo spirito di squadra, il coraggio... Abbiamo affrontato la finale con intensità e a viso aperto, facendo leva sulle nostre armi, in primis la corsa, l'entusiasmo, una preparazione frutto di allenamenti e di entusiasmo. Così, rimanendo alti, ripartendo e cercando di rispondere colpo su colpo al Prata siamo arrivati a cogliere questa vittoria. Beltramini? E' stato fantastico, ma parliamo pur sempre di uno dei migliori portieri a livello regionale".
Dal tecnico al presidente, Nicola Gabai, che assapora la prima vittoria importante colta dalla Futsal Udinese: "Sono senza voce, emozionato, questa gara è sempre stata giocata sul filo del rasoio, e a regalarci una soddisfazione particolare è il fatto che l'abbiamo affrontata alla pari nonostante la differenza di valori tecnici esistente tra le due formazioni. Ora ci attende la fase nazionale e andare a esprimerci con realta di altre regioni sarà una bella esperienza che affronteremo con il sorriso sulle labbra, sapendo di aver già compiuto un piccolo miracolo: tutto quello che dovesse arrivare in più sarà ben accetto". (alma)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La finale delle emozioni regala all'Udinese la Coppa


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/01/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,14547 secondi