Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMA A - Cade la capolista Rauscedo. Corva e Codroipo si avvicinano

Prima sconfitta del Rauscedo a Maniagolibero. In coda il Ceolini batte il Valvasone e le lascia l'ultimo posto. Importante successo del Ragogna a Barbeano

Cinque squadre racchiuse in 7 punti. Campionato apertissimo dopo la sconfitta dell’imbattuta capolista Rauscedo, che apre l’anno cadendo nella tana del Maniagolibero. Non basta all’undici vivaista la premiata ditta D’Andrea-Basso- Menegon (25 gol in tre) per evitare la capitolazione contro la squadra di Giuliano Gregolin.Una gara tutta in salita con il doppio vantaggio dei coltellinai in gol con Battistella e Mazzoli, a cui risponde il solito D’Andrea che accorcia le distanze. Nelle battute finali terza rete dei biancocelesti con Carlon che chiude i giochi.Non ne approfitta del tutto il Corva, fermato sul pari a Rivolto, dopo aver condotto le danze con la rete iniziale di Polesel. Nella ripresa Antoniozzi per i neroverdi riacciuffa i pordenonesi. Si avvicina il Codroipo di Lorenzo Berlasso, vittorioso sulla Tilaventina con un emozionate 3-2, portandosi a -2 dalla vetta. A Ligugnana doppio vantaggio dei rossi con Turri e Mainardis, con la squadra di Bizzarro abile a recuperare e portarsi in pareggio, ma nuovamente Mainardis rimette avanti la testa degli udinesi. Divertente 2-2 tra Bannia e Vajont a piena conferma dell’ottimo stato di salute di entrambe le squadre. Per i padroni di casa il quarto risultato utile consecutivo e 20 punti in classifica (dopo sette gare era ferma a quota zero), mentre per i gialloblù di Bressanutti un altro piccolo mattoncino nella corsa playoff con le reti di Pierro e di Matteo Alzetta. Si rialza dopo due sconfitte l’Union Rorai ai danni del Villanova (sette sconfitte nelle ultime otto gare). Il derby pordenonese lo risolve Corazza, regalando a Biscontin il momentaneo sesto posto in classifica.Per Erodi sulla panchina ospite il secondo stop consecutivo e una classifica che inizia a preoccupare. Classifica assolutamente soddisfacente per il Tagliamento che con i tre punti conquistati ai danni del Valeriano per 3-1 si porta a quota 22. Secondo vittoria consecutiva, dopo quello nel dery con il Rivolto, per un fine 2016 e inizio 2017 da sorrisi per il clan biancoverde. Girandola di reti a Barbeano, dove il team di Crapiz passa di quaterna sui ragazzi di Molaro ( 2-4 i lfinale) portandosi a una sola lunghezza in classifica dagli avversari odierni. All’undici biancorosso di casa non bastano le reti di Balas e Zavagno, per fermare la furia udinese con la doppietta di Anastasia e le marcature di Garlatti e Cappellaro. Gara tra parenti poveri che arride al Ceolini di mister Nardin sul campo del Valvasone. Il successo per 3-1 dei giallorossi ospiti significa anche sorpasso e ultimo posto lasciato all’undici di Boccalon. La prima gioia esterna del Ceolini è confezionata dalla reti di Valentini, Rossetton e Buonocore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le immagini del pomeriggio di Rivolto - Corva a cura di Vanni Snidaro


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 08/01/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,79372 secondi