Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PROMO A - Urlo Flaibano a Casarsa. Il Brian è solo a tre punti

Giornata favorevole alla compagine giallonera, che si porta a tre lunghezze dal Brian. In coda colpi del Pro Fagagna e del Pravisdomini

Il Flaibano riparte in quarta e riapre il campionato, complice il mezzo passo falso del Brian nell’anticipo di Camino, si porta a soli tre punti. Si staglia all’orizzonte un’interessante lotta a due, con il resto del gruppo che apre il 2017 con sconfitte che aprono una voragine. Il Torre, terzo della classe si trova a 7 lunghezze dalla vetta, mentra il Fiume Veneto e Porcia, entrambe al quarto posto, guardano dal basso in alto con 12 punti da recuperare. Il Flaibano sbanca Casarsa con due reti nella ripresa, dei due suoi uomini più prolifici a disposizione. Apre Rosa Gastaldo al 20’ dela ripresa e bissa Cotrufo a 8’ minuti dalla fine. Gara strana, con diversi episodi che avrebbero potuto indirizzare la gara in maniera diversa. Prima un rigore parato a Dal Cin del Casarsa in apertura di gara, errore poi bissato dagli undici metri da Rosa Gastaldo per gli udinesi. Colpo grosso del Prata Falchi a Torre. I viola vengono infilati dai mobilieri, che con i tre punti fanno un bel balzo in avanti in classifica, uscendo momentaneamente dalle sabbie mobili dei playout. Gara in discesa con i gol di Reginato e Quirici,per il secondo blitz esterno di fila, dopo quello di Cordovado. Cade nuovamente il Fiume Veneto con il San Quirino. I templari bissano il successo dell’andata, al termine di una gara vivace e ricca di segnature, che premia la caparbietà dei ragazzi di Bobo Sonego. Per i neroverdi si tratta della sesta sconfitta in 16 gare. Punto in rimonta per il Porcia a Rivignano. Per due volte in svantaggio i purliliesi recuperano gli avversari, con Facca e Vriz, guadagnando un punto che gli permette di salire nei quartieri dei playoff.Giornata da incorniciare per la Pro Fagagna, capace di infilare una quaterna secca alla malcapitata Spal Cordovado, dimostrando di attraversare un buon momento di forma, coinciso con la terza vittoria consecutiva e una posizione di classifica più serena rispetto ad inizio stagione. Giornata invece da dimenticare per la Spal, che precipita in fondo alla classifica in una stagione decisamente deficitaria. Quinto risultato utile consecutivo per il Pravisdomini di mister Colletto, che supera a domicilio l’ostica Sanvitese con una rete del nuovo arrivato  Zambon nella ripresa, per la terza vittoria nelle ultime quattro gare.Finisce con la divisione della posta la sfida tra Sesto Bagnarola e Rive D’Arcano, che serve poco ad entrambe. Avanti gli ospiti, con bomber Peresano che subiscono il ritorno con la rete del pareggio di Michielon.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 08/01/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,73772 secondi