Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CSI - Rorato decide lo scontro al vertice. Marzinotto, che fucilata!

Il Visinale espugna il fortino del Real Cordenons e vola verso il salto in A. Vittoria per il Corva, che doma il Budino grazie allo splendido tiro al volo del suo fromboliere. Via Verdi, Rapid Sacile e Villadolt sugli scudi, non c'è trippa per le squadre di Prata

Nella serie B degli Amatori Csi continua a infuriare la lotta per la promozione. Il turno numero 23 era incentrato sullo scontro al vertice tra il Real Cordenons, privo di capitan Piscopo, e il Visinale. La capolista è riuscita a spuntarla 1-0 allungando in classifica e ipotecando il salto in serie A. Momento complicato invece per il Real, che comunque può ancora puntare a prendere l'ascensore per la categoria superiore. 
La partita è stata assai combattuta e nel primo tempo ha visto la squadra di Cordenons sfiorare il vantaggio con Gernone. Era un'incertezza difensiva di Cembalo che permetteva al Visinale di colpire: Rorato non perdonava, siglando la rete dell'importantissimo successo. A 2' dalla fine i padroni di casa si rendevano minacciosi con Portanova, ma l'iniziativa non aveva esito felice. 
Anche il Corva fa sul serio ed espugna il campo di un Budino in grande crescita. Si è disputata una gara corretta e ben arbitrata, decisa dall'eurogol di Marzinotto al 35' del primo tempo: il satanasso del Corva andava a segno con un grande tiro al volo che spediva il pallone a incrociare sotto la traversa. Nei minuti di recupero della ripresa giungeva il raddoppio, complice un'uscita azzardata del portiere di casa Del Fabbro: Luccon doveva solo spingere il cuoio nell'incustodita porta del Budino.  
Nelle altre sfide, il Rapid Sacile espugnava il salotto calcistico del Budoia grazie alla doppietta siglata da Pellegrinet. E lo stesso riusciva a fare il Via Verdi, passato sul terreno dello Sporting Prata 1-0: gara da pareggio, decisa dal rigore conquistato da Daniele Nocente e trasformato con potenza e precisione da Andrea Trevisan nel corso della ripresa. 
Il fattore campo veniva rispettato, infine, dal Villadolt, che ne rifilava tre al Calcio Prata, colpendo con Pivetta, su autogol e attraverso Fadelli.

@RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/04/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,85115 secondi