Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA B - Baulini: "Stagione fantastica, e abbiamo ancora fame"

L'allenatore della Serenissima traccia un bilancio del campionato oltre ogni attesa disputato della matricola giallorossa: "Spingeremo al massimo per regalarci i play-off, ma considero la trasferta di Flambro particolarmente impegnativa. I viola comunque mi sono simpatici e la Torreanese è ancora nel cuore"



E' una delle rivelazioni dell'annata che volge al termine, la Serenissima di Pradamano. Il glorioso club giallorosso, addirittura, si giocherebbe il salto in Promozione (categoria da cui i pradamanesi sono assenti da più di una ventina di stagioni) disputando i play-off se il campionato fosse finito qui. Invece, restano due gli ostacoli da superare per conquistare un traguardo semplicemente straordinario e assolutamente non preventivato. A Flambro e ospitando l'inseguitore più minaccioso, il Lavarian Mortean, i pradamanesi proveranno a difendere la quinta piazza della classifica nell'infernale girone B di Prima categoria. 
La voglia di non accontentarsi c'è, e ad assicurarlo è il timoniere, l'esperto Claudio Baulini: "Siamo molto soddisfatti del nostro campionato, affrontato da una squadra neopromossa, che si era data l'obiettivo di salvarsi. Durante questa avventura siamo riusciti a trovare un buon equilibrio e a rilanciare giocatori che venivano da annate non semplici. Inoltre, i "vecchietti" sono stati semplicemente grandiosi, e tutto il gruppo ha saputo far quadrato, dando il massimo. Per quel che mi riguarda, la considero una delle migliori stagioni che ho vissuto vestendo i panni del tecnico. Detto ciò, proveremo a fare ancora di più, mettendocela tutta nei 180' che restano da giocare: se i play-off dovessero sfuggirci amen, se dovessero invece materializzarsi l'impresa diventerebbe fantastica. E siccome in rosa ci sono certi giovincelli che non accettano di perdere neppure a briscola...". 
Baulini è abituato a guardare una partita alla volta: "Quella che arriverà domenica è semplicemente tremenda, nel senso che il campo di Flambro lo considero uno dei più difficili da cui uscire portando fuori punti. Il terreno di gioco è piùttosto piccolo, l'ambiente è caldo, i viola lottano per salvarsi... Tra noi e loro vengono sempre fuori delle partite tiratissime ed emozionanti, personalmente ho un buon rapporto con quelli del Flambro e una certa simpatia per la squadra viola, che vorrei si salvasse. Non avere contro un Motta lo considero sicuramente un vantaggio: non parliamo di un giocatore come gli altri... Noi faremo il possibile per mettere a segno l'impresa: la pausa è sempre un'incognita, prima della sosta stavamo attraversando un ottimo momento complessivo, in questi giorni abbiamo cercato di mantenere la condizione, vedremo sul campo se riusciremo a ripartire subito forte. A oggi i ragazzi sono tutti disponibili".
Baulini e il giudizio sul campionato: "C'è chi ha sorpreso, a cominciare naturalmente dal Santamaria; e chi ha deluso, in tutto o in parte: e mi riferisco a compagini sulla carta particolarmente attrezzate. Quanto accaduto in questi mesi dà ancora più valore al nostro torneo, che ha avuto momenti difficili, superati grazie alla determinazione e all'unità di intenti di cui si sono fatti interpreti tutte le componenti, società e giocatori in testa".
Il timoniere giallorosso ha un pensiero, infine, per la "sua" Torreanese: "E' una squadra che mi sta a cuore, e mi è quasi dispiaciuto andare a far punti in casa loro. Il carattere dei giallorossi, però, è ben lontano dall'essere domato e credo che chi se li troverà davanti nella partita play-out non potrà dormire sonni tranquilli, anzi...". (a.m.)

@RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/04/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,85085 secondi