Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


L'UDINESE DI GUIDO - Pagato il conto agli infortunati

L'assenza di tre cardini della difesa ha spianato la strada al Napoli. Solo Zapata si è salvato. Coraggio, battiamo il Cagliari




Quando ad una squadra non dotata totalmente di elementi di sicura classe, viene a mancare metà difesa si va incontro ad una inevitabile sconfitta, come è successo a Napoli.
L’assenza di tre cardini difensivi (Felipe, Angella e Samir), sostituiti da due seconde scelte non alla loro altezza ha avuto effetti nefasti. Oltre ad aver subìto i tre gol, tutta la squadra ne ha risentito con una prestazione negativa, escluso Zapata, sempre pericoloso.
Non è normale vedere Jankto e De Paul - elementi di classe certa - giocare così discontinuamente. Una squadra che si propone per una classifica medio-alta deve disporre di 22 titolari più o meno dello stesso livello.
Quando si verificano assenze importanti chi è preposto, al più per una sostituzione di mezz’ora, non può offrire una prestazione all’altezza dei titolari, vuoi per scarso minutaggio (Heurtaux), vuoi per inadeguatezza tecnica (Adnan). Sono problemi da tener presente per la prossima campagna acquisti.
Come (quasi) certa nuova proprietà, prenderà provvedimenti.
Intanto battiamo il Cagliari - impresa non facile - e portiamoci a 43 punti.
Forza Udinese, sempre e comunque.


@RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da Guido Blasi il 18/04/2017
 

Altri articoli dalla provincia...




L'UDINESE DI GUIDO - Vi vogliamo così

Dopo la vittoria in Coppa contro il Perugia abbiamo visto una nuova Udinese, ma la pochezza degli avversari non poteva garantirci la svolta positiva. Il Crotone, invece, è una buona squadra della seconda metà della classifica con ottime possibilità di salvezza e un bravo allenatore, Nico...leggi
05/12/2017



















UDINESE - Felipe saluta: va alla Spal

Era uno dei giocatori più amati dal pubblico friulano. E tutto lasciava presagire ad un prolungamento della sua seconda avventura in bianconero: agevolata anche dal fatto che la...leggi
28/06/2017


UDINESE - Gerolin, atto quarto

Prima calciatore (dal 1981 al 1985), poi osservatore, successivamente responsabile scouting e, dal 1 luglio 2017, nuovo direttore sportivo: Manu...leggi
12/06/2017









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,72690 secondi