Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


LEGA PRO - Insulti ai raccattapalle. Punizione severa

Il Padova multato per frasi offensive della propria tifoseria

Pordenone – Padova è stata una festa neroverde, con coreografie e incitamenti per tutto l’arco della gara. Il pubblico delle grandi occasioni, che ha riempito il vestuto velodromo cittadino ha vissuto una giornata con sapori agrodolci. Da una parte i sostenitori di casa pronti ad applaudire la vittoria neroverde, dall’altra la tifoseria biancoscudata, fortemente delusa da un finale di stagione non all’altezza delle previsioni.
In un contesto apparentemente tranquillo è arrivata la pesante sanzione economica ai danni del club veneto punito con 2.000 euro di multa per insulti ai danni del commissario di campo, ma soprattutto per le continue offese rivolte ai giovani raccattapalle del Pordenone, presi ripetutamente di mira durante la gara.
Nel comunicato ufficiale è arrivata anche la diffida a Michele De Agostini, esterno neroverde, per la nona ammonizione stagionale, mentre nelle fila dell’Albinoleffe, prossimo avversario dei ramarri ( lunedì 24 aprile ore 20.30) è stato squalificato per una giornata Carmine Giorgione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 19/04/2017
 

Altri articoli dalla provincia...








SABATO - Mamma mia che anticipi!

Sarà uno dei sabati più pirotecnici dell'anno quello che bussa alla porta e che manderà in scena gli anticipi della dodicesima d'andata (decima per la Terza). Tante le...leggi
23/11/2017


























Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,79105 secondi