Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Udine


L'UDINESE DI GUIDO - Undici ectoplasmi in campo a Bologna

Prestazione inguardabile, come quella del Genoa con i bianconeri, ma quella volta l'obiettivo era mandare via Mandorlini. Mateschitz in movimento, anche con Zico. Intanto, complimenti a Stroppa, Tesser e Calori




Abbiamo assistito con amarezza alla débâcle di Bologna.
Un’Udinese inguardabile che ha ruminato calcio, o presunto tale, per 90 minuti.
Motivazione per una figuraccia del genere?
Un’idea la abbiamo, ma non è il caso di renderla pubblica. Settimane fa abbiamo visto il Genoa al “Friuli” giocare come questa Udinese. Ma quella prestazione era motivata dall’intenzione di far esonerare Mandorlini, inviso a tutti.
Mentre la sconfitta di Bologna non ha niente di tutto ciò, in quanto Delneri è ben visto dai giocatori. Esistono altre cause tutte non dimostrabili.
Perciò “un bel tacer non fu mai scritto”.
Mateschitz è andato a New York per seguire la sua squadra negli Usa e per incontrare Zico. I colloqui con autorità e giornalisti per l’Udinese vengono effettuati solo da Bonato, Collavino e Campoccia. Attendiamo a fine torneo la comunicazione ufficiale del passaggio di proprietà.
È certo che la Red-Bull non concepisce squadre senza ambizioni, come insegnano RB Lipsia, Salisburgo e RB New York, tutte ai vertici delle rispettive classifiche.
Domenica all’ora di pranzo arriva l’Atalanta. Visto che a Bergamo abbiamo vinto, non è una follia sperare in una replica. Non devono ripetersi figuracce come quella di Bologna.
Infine una nota lieta: tre nostri ex, che ricordiamo sempre con simpatia, hanno conquistato grandi traguardi.
Giovanni Stroppa in B con il Foggia, Attilio Tesser altrettanto con la Cremonese e Alessandro Calori che ha rilevato il Trapani ultimissimo in classifica e lo ha risollevato.
Ma di questo parleremo in altro articolo.
Forza Udinese, sempre e comunque. 

@RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da Guido Blasi il 02/05/2017
 

Altri articoli dalla provincia...







UDINESE - Delneri: "Pronto a rimanere"

Quattro partite utili, otto punti il bottino e una finestra socchiusa sulla colonna di sinistra della classifica. Perché il decimo gradino costituisce il ragionevole obbiettivo ...leggi
08/04/2017














UDINESE - Firenze ancora "proibita"

    FIRENZE -  Continua la maledizione del “Franchi”: dall’ultimo successo dell’Udinese a Firenze è, infatti, trascorso ormai un decennio. Stavolt...leggi
11/02/2017

L'EVENTO - Zico: "Udine è casa mia"

Erano i meravigliosi anni ottanta. Per Udine calcistica il biennio 1983/1985. Quello indissolubilmente legato ad Artur Antunes Coimbra (22 gol in 39 ...leggi
04/02/2017






UDINESE - A Genova con Delneri

Nell’Udinese che si appresta a chiudere il 2016 cercando la quarta vittoria consecutiva, l’unica incertezza - in vista del match di domani sera (ore 20.45) a Genova, contro la Sampdoria de...leggi
21/12/2016

UDINESE - Pozzo: "E' ora vado in pensione"

Un tantino triste. Ma non solitario e nemmeno final. Sicuramente sempre meno loquace: non tanto, però, da rinunciare al piacere della battuta. Che, storicamente, gli sgorga facile. Allo scambio di auguri natalizi con i media lo...leggi
20/12/2016

SERIE A - Thereau fa il bis, l' Udinese il tris

Non è stata una gara memorabile, soprattutto nella prima parte. Con un Crotone categoricamente deciso a rifiutare il ruolo di vittima sacrificale e tanto baldanzoso quanto seriamente pericoloso in un paio di oc...leggi
18/12/2016

UDINESE - Delneri: "Sperin che continui..."

  Per dimostrare che Bergamo non è stato soltanto un passaggio baciato dalla buona sorte. Per una classifica da migliorare. Per la terza vittoria consecutiva: sequenza assente dal settembre 2014 (gestione Stramacci...leggi
17/12/2016



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,76915 secondi