Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


CICONICCO - Il Tricesimo è in forma, il Ragogna deve arrendersi

Gli azzurri di Falone si impongono 4-2 sulla combattiva Juniores rossoblù. C'è gloria pure per Mattioni



Al torneo Juniores di Ciconicco il Tricesimo ha superato 4-2 il Ragogna. Partono forte gli azzurri di Falone, che approfittano di un disimpegno sbagliato dai rossoblù per colpire: Castorina verticalizza per Condolo, che sigla il vantaggio. Il raddoppio è confezionato da Candolini, il cui taglio innesca Del Piero, che non perdona. Simile è la rete del 3-0 tricesimano, ma a protagonisti invertiti: Del Piero smarca Candolini ed è quest'ultimo a finalizzare. 
Il Ragogna prova a riaprire il match e dal dischetto Migotti trasforma il rigore del 3-1. Non c'è la svolta perche il giovane Mattioni, servito da Candolini, va a segno con una bella stoccata sotto la traversa. 
Infine, a fissare il punteggio sul conclusivo 4-2 provvede per il Ragogna Persello, direttamente su punizione: nell'occasione il portiere Forgiarini non appare impeccabile. 

http://i.imgur.com/1uJkJTU.jpg

TRICESIMO - RAGOGNA  4-2
Gol: Condolo, Del Piero, Candolini, Mattioni - Migotti su rigore, Persello

TRICESIMO: Forgiarini, Conte Cristian, Cauto, Conte Jacopo, De Olivera, Barbiero, Feltrin, Del Piero, Condolo, Candolini, Castorina. A disposizione di Alessandro Falone: Muzzolon, Zuliani, Mattioni, Gennero, Khayi, Dedushaj, De Sabbata.

RAGOGNA: Mateuzic, Ursella, Calderini, Persello, Morandini, Battaino, Girardi, Boni, Conzatti, Sabidussi, Lizzi Alessandro. A disposizione di Alessandro Micoli: Lizzi Stefano, Nicoloso, Migotti, Toffolini, Pellis, Sgoifo, Copetti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/05/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,17964 secondi