Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Pordenone


FIGC A1 - Semifinali di Coppa: incognita sosta per il Carosello

Il Deportivo ospita il Brugnera, mentre il Pulfero attende la visita della formazione di Massimo D'Andrea, a digiuno di match giocati da tre settimane causa il forfait del Fagagna. Le emozioni non mancheranno



Prendono il via domani con fischio d'inizio alle 16 le gare d'andata delle semifinali della coppa Regione degli Amatori A1 targati Figc.
Andranno in scena Deportivo-Brugnera e Real Pulfero-Carosello, rispettivamente affidate alla direzione arbitrale di Luca Zamò della sezione di Cormons e di Luca Pennetta di Gorizia. Sabato 20 maggio si disputeranno le gare di ritorno, ovviamente a campi invertiti.
Entrambe le sfide si annunciano avvincenti: il Deportivo (squalificato Cantone) nel finale di stagione ha impressionato, e nei quarti ha battuto due volte una compagine temibile come l'Orlanda. Ma anche il Brugnera ha dimostrato di essere decisamente in palla.
Ancora più atteso è il braccio di ferro tra Pulfero e Carosello già verificatosi lungo tutto il campionato, terminato con il successo della formazione delle Valli. Il Carosello dovrà dimostrare, tra l'altro, di non aver patito la sosta provocata dal ritiro del Fagagna: non disputare partite ufficiali da tre settimane può creare non pochi problemi, anche se il tecnico Massimo D'Andrea, in vista della gara di domani, assicura: "Siamo carichi e puntiamo a ottenere un buon risultato. Indubbiamente il ritiro degli amici del Fagagna non è stato qui accolto con piacere, meglio sarebbe stato giocare anche correndo il rischio di venire eliminati. Fossi stato nel Fagagna avrei fatto uno sforzo ulteriore e portato a termine la competizione". 
Il Carosello a Pulfero sarà al completo?
"Bene o meno bene avrò tutti i ragazzi a mia disposizione, tranne i due carnici, ossia Radina e Dionisio che, tra l'altro, durante la stagione hanno giocato davvero poco a causa di infortuni e problemi fisici".
Cosa pensa dell'avversaria e del doppio confronto?
"Affrontiamo la squadra che ha vinto il campionato e, quindi, la partita di domani si preannuncia difficile: ci impegneremo al massimo, poi vada come vada, loro sono i favoriti, la pausa ci ha dannegiato perchè abbiamo tra l'altro la rosa con l'età media più elevata della categoria, anche se tecnicamente non temiamo nessuno. Vedremo quello che ci hanno tolto queste tre settimane di stop: è questo l'aspetto più complicato da valutare".
Cercherete dunque di limitare i danni in casa loro per poi tentare il tutto per tutto nel match di ritorno?
"Domani andremo in campo per vincere, è nel nostro dna. In campionato, alla penultima, li abbiamo sconfitti rimanendo abbastanza abbotonati, ma sostalziamente ci proporremo con il 4-3-3 su cui abbiamo puntato durante l'intera stagione".

@RIPRODUZIONE RISERVATA


http://i.imgur.com/7ibTotV.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da Massimiliano Trobiani il 12/05/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,78966 secondi