Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE D - Polotto: "Mian? Le ultime gare non mi sono piaciute"

Decisione a sorpresa del presidente granata. Leonarduzzi traghetterà la squadra verso il play-out contro il Tamai

Il Cordenons ha, dunque, esonerato il tecnico Massimo Mian. Dopo l’incontro avvenuto con la dirigenza granata il presidente Nadio Polotto ha deciso di sollevarlo dall’incarico: “Togliamo ogni alibi, io voglio la salvezza. La scelta di esonerare Mian è giunta dopo essermi consultato con il consiglio e assieme abbiamo voluto dare un segnale forte alla squadra. Nessun malumore con il tecnico, ci siamo lasciati da persone mature.”

Cosa l’ha indotta a prendere questa decisione alla viglia della sfida play-out con il Tamai?

“Il cammino delle ultime giornate non mi è piaciuto, ci bastavano tre punti per conservare la categoria, ne abbiamo raccolto uno in quattro gare, sprofondando nella peggiore delle situazioni. Una flessione che non mi aspettavo, perché la squadra aveva dimostrato di essere viva. Un mese e mezzo fa eravamo ottavi, oggi siamo quart’ultimi.Qualcosa non ha funzionato come doveva”.

Una scossa alla squadra?

“Una possibilità che mi voglio giocare per tentare di invertire il trend negativo. Abbiamo una sola gara per farlo. La squadra è stata affidata a Giampietro Leonarduzzi, il secondo di Mian, persona esperta, che ha lavorato con la squadra e conosce lo spogliatoio. Abbiamo dieci giorni per rigenerarci mentalmente, spero che questa sollecitazione emotiva possa dare ulteriori motivazioni ai ragazzi".

Abbiamo contattato anche il direttore sportivo Renzo Nadin per sapere lumi sulla decisione: secca la risposta “ No comment, decisione presa dal presidente con i suoi consiglieri”.

Mian era arrivato sulla panca granata in sostituzione di Mauro Conte, che aveva vinto il campionato (con replica quest’anno alla Liventina), l’ormai ex tecnico non ha dunque avuto l’opportunità di preparare l’appendice più pericolosa. Ricordiamo che Tamai – Cordenons si giocherà in gara secca domenica 21 maggio: in caso di parità al termine dei 90’ regolamentari si procederà con due tempi supplementari, qualora dovesse persistere la parità si salverebbe il Tamai, avendo la miglior posizione in classifica.

Gianpaolo Leonardi

@RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/05/2017
 

Altri articoli dalla provincia...





















L'INFORTUNIO - Capitan Alessandro Osso, è ancora il crociato

Maledetti infortuni. E ci risiamo: stavolta il colpo mancino, la pugnalata del destino sono toccati ad Alessandro Osso Armellino, giocatore e ragazzo apprezzato e stimati. Reduce dal campionato vinto in Eccellenza con il Cjarlins Muzane, il trequartista si era accasato insieme al fratello An...leggi
15/09/2017













Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,78454 secondi