Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


COSTALUNGA - Aldo Corona saluta i gialloneri. Anna Bracco: ho pianto

Il tecnico ha deciso di non restare alla guida della formazione triestina: "Scelta difficile e a lungo ponderata, che arriva dopo un biennio magico. Ci siamo fatti rispettare su tutti i campi". La presidentessa: "Ci dispiace, ma probabilmente è giusto così. Grazie di tutto, mister"




L'allenatore Aldo Corona ha salutato il Costalunga dopo aver raggiunto una salvezza che sembrava come vincere alla lotteria. “A volte bisogna prendere decisioni, che solo il tempo ci dirà se sono state corrette. Io, ieri, ho comunicato al presidente che il prossimo anno non allenerò più il Costalunga. Una decisione difficile ma ponderata – indica il tecnico triestino -. Sono stati due anni vissuti intensamente e nei quali abbiamo lottato tutti assieme e sempre a testa alta su tutti i campi, meritandoci il rispetto degli avversari. Due salvezze "impossibili", una finale dei play off e la conquista della coppa Italia di Promozione sono quanto il campo ci ha restituito. Una "famiglia" è quanto mi porterò nei ricordi. Dico grazie a tutti e tutti indistintamente sono e rimarranno per me qualcosa di unico. Vamos Costa!”.

E Anna Dell'Università in Bracco, moglie del presidente Davide Bracco con il quale “gestisce” ex aequo la società giallonera e per questo conosciuta nell'ambiente giuliano come la Presidentessa (e non come la segreteria come da pro-forma cartaceo), commenta così la decisione del suo ormai ex allenatore: “Non avrei mai voluto vivere questo momento, ma probabilmente è giusto così. Anche se nel venirlo a sapere, mi veniva da piangere... Spero che per Aldo sia stata una bella esperienza e lo ringraziamo per tutto quello che ha fatto per il Costalunga e per i giocatori, che si meritavano un mister così vista l'umiltà di questi ragazzi che giocano con il cuore e il rispetto verso tutti. Grazie ad un grande mister!”.

Massimo Laudani

@RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/05/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,80285 secondi