Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


PIANETA TRIESTINA - Il momento della verità è arrivato

Domenica la finale play-off con la Virtus Vecomp Verona. Al via anche la post-season femminile e in agenda c'è pure la fase tricolore degli Juniores nazionali




Mentre gli ultras stanno preparando un tifo caloroso per la finale dei play-off di domenica contro la Virtus Vecomp Verona (fischio d'inizio alle ore 16 allo stadio Nereo Rocco da parte di Michele Ruggiero di Roma 1), nessun giocatore squalificato in casa della Triestina (inibito piuttosto l'amministratore/dt Mauro Milanese fino al 22 maggio a seguito dell'espulsione di domenica scorsa; un turno invece per Bollini della Vecomp).
L'unico indisponibile sarà pertanto il mancino Langwa, ancora bloccato dalla pignola federazione canadese dopo che la Lnd aveva accettato il suo tesseramento per l'Unione. I problemi maggiori saranno perciò il caldo e la stanchezza, come si è visto anche domenica scorsa. Rientrati proprio nell'ultima sfida come titolari il difensore centrale Leonarduzzi, l'esterno sinistro Corteggiano e il bomber França, in settimana si sono allenati regolarmente assieme ai compagni gli altri recenti infortunati Cecchi (centrocampista peraltro entrato per una tranche di partita domenica scorsa), l'offensivo Banegas, l'attaccante Serafini e il portiere Voltolini. Mister Andreucci, però, valuterà fino all'ultimo se rischiare qualcuno di loro dall'inizio, considerando appunto che arrivano da lunga inattività.

L'amministratore unico Mauro Milanese ha avuto modo di affermare: “Penso che il pubblico verrà veramente numeroso a sostenerci per questa finale dei play-off perchè è da tanto tempo – tra una vicissitudine e l'altra - che la Triestina non si gioca una promozione. Negli ultimi anni chi ha vinto la finale poi è andato su alla fin fine perchè in Lega Pro qualche squadra salta sempre tra punti di penalizzazione o la mancanza di soldi per la fideiussione o la mancanza di soldi per andare avanti o la non disponibilità di mettere 250 mila a fondo perduto per la richiesta di ripescaggio. Penso che noi non avremo problemi a iscriverci, ma intanto vinciamo questa partita in modo da fare un bel passo. In ogni caso i posti non dovrebbero mancare comunque”.

Play-off anche per la squadra femminile della Triestina. Così Romina Milanese: “Adesso avremo la finale-promozione contro il Due Monti Vicenza. Andata là domenica e ritorno a Opicina il 28. Da dicembre in poi le nostre ragazze non hanno mai perso e si meritano di salire. In vista del prossimo campionato ci sarà qualche piccolo cambiamento come è normale che sia, ma il gruppo sarà confermato quasi interamente”.

Juniores nazionali invece di scena sabato alle 16 in casa della Virtus Vecomp Verona per la fase nazionale. Out il lungodegente difensore Giabbai e probabilmente l'attaccante Crevatin. Gara non facile, ma la voglia è di chiudere il triangolare in bellezza.

Massimo Laudani

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/05/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,81131 secondi