Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


TORVISCOSA - Candotti: "Andiamo a giocarcela. Ci crediamo"

Il forte difensore centrale della squadra di Zamaro alla vigilia della sfida contro il San Giorgio Sedico

Il Torviscosa ci riprova. Domenica alle ore 16 sfida nella gara di andata il San Giorgio Sedico, per il primo turno dei play-off nazionali. Dopo la delusione della passata stagione l’undici di Zamaro si presenta al via con una concreta consapevolezza di giocare ad armi pari contro i bellunesi. A dirlo è Daniel Candotti, forte centrale difensivo e vice capitano biancoceleste: “Lo scorso anno avevamo difronte un Legnano atomico. Nonostante il vantaggio iniziale in Lombardia riuscirono a vincere l’andata e il ritorno, dimostrando tutte le loro grandi qualità. Gli avversari di domenica, sono sicuramente una formazione da prendere con le molle, ma con la quale possiamo giocarci le nostre carte.”

Cosa conoscete di loro?
“Sono stati visionati e studiati dal nostro staff, sappiamo essere una squadra molto forte in fase offensiva, ma che concede qualcosa in difesa. Dovremmo essere bravi a reggere dietro e provare a fare male in contropiede”.

Come state fisicamente dopo un lungo stop?
“Veniamo da una serie di risultati positivi che ci ha permesso di arrivare al secondo posto. Ci siamo preparati bene. Abbiamo seguito un programma simile a quello svolto nel periodo pasquale, speriamo ci porti bene come allora”.

Sarete al completo?
“Purtroppo ci mancheranno Marangone e Del Piccolo per squalifica, ma chi scenderà in campo farà di tutto per non farli rimpiangere. Siamo un gruppo molto compatto e pronto alla battaglia”.

Quante possibilità avete?
“Queste partite si giocano nell’arco di 180’ e sono imprevedibili. Molto dipenderà dalla gara di andata dove speriamo di tenere viva la speranza e magari mettere un piccolo tassello per il passaggio del turno. Credo siamo gare dove regenrà un grande equilibrio. Diciamo il 50%”.

Gianpaolo Leonardi

@RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/05/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,06083 secondi