Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


TAVAGNACCO - Amedeo Cassia confermato

Società e allenatore hanno trovato l'accordo per proseguire il rapporto anche nella stagione 2017/18. Due nuove figure nell’organigramma societario: Domenico Bonanni e Vincenzo Zangrando


Amedeo Cassia sarà l’allenatore dell’Upc Tavagnacco anche per la stagione 2017/18. Dopo un colloquio con i vertici della società, è stato trovato un accordo che soddisfa entrambe le parti. «Ho ricevuto delle offerte dall’estero – chiarisce Cassia – ma le parole della società mi hanno gratificato e convinto a restare in Friuli. Lo devo anche alle ragazze, con cui si è creato un ottimo rapporto professionale».

Concluso il suo primo campionato 'completo' nel calcio femminile al sesto posto in classifica (l'annata precedente aveva disputato solo tre partite), Cassia già freme per poter iniziare una nuova stagione, la diciasettesima consecutiva in serie A per il Tavagnacco. Per questo ha già voluto fissare l’inizio degli allenamenti: il prossimo 16 agosto. Una stagione che si preannuncia più impegnativa rispetto a quella appena trascorsa, con delle vere e proprie ‘corazzate’ tra le neo promosse: la Juventus femminile che ha acquisito il titolo sportivo del Cuneo femminile, l’Empoli Ladies, il Sassuolo, il Valpolicella, realtà con alle spalle società del calcio maschile di serie A e B.
«Sarà durissima ma abbiamo intenzione di giocarcela con tutte le nostre avversarie - assicura il mister gialloblu -. Se il livello di competitività si alza, a trarne un vantaggio sarà tutto il movimento del calcio femminile. Non ci sono più squadre ‘materasso’».
Proprio per affrontare al meglio la nuova stagione, la società è impegnata sul mercato per rinforzare la squadra, lo scorso anno falcidiata dagli infortuni, oltre che per confermare le giocatrici più rappresentative. «Per fare un buon campionato – conclude Cassia – dovremo riuscire a mettere sul campo quel qualcosa in più che potrà farci ottenere delle soddisfazioni».

http://i.imgur.com/226upvv.jpg

L’Upc Tavagnacco riparte verso la nuova stagione, la diciassettesima consecutiva in serie A, annunciando due nuove figure nell’organigramma societario. Si tratta di Domenico Bonanni, nuovo vicepresidente gialloblu, e Vincenzo Zangrando, nuovo direttore sportivo. Due figure già al lavoro per dare forma al Tavagnacco del futuro.
Avvicinatosi al calcio femminile come sponsor della squadra (in veste di amministratore delegato di Megavision), in sole due stagioni Bonanni si è appassionato a tal punto da essersi ritagliato uno spazio importante nella società presieduta da Roberto Moroso. Un innesto, il suo, che porta entusiasmo e competenza nella squadra del Tavagnacco, desiderosa di continuare a essere protagonista nella massima serie del calcio femminile: «Sono grato al presidente Moroso per aver pensato al sottoscritto per la carica di vicepresidente – commenta Bonanni –. Accetto volentieri questa delega al marketing e alla comunicazione, che mi vedrà a stretto contatto proprio con il presidente. Credo che sia necessario lavorare in maniera più strutturata e organizzata rispetto al recente passato: mi impegnerò per questo coinvolgendo tutti nel rispetto dei ruoli. Le evoluzioni in atto nel calcio femminile – conclude – con l’arrivo di grandi squadre, ci impongono un cambio di passo».
Per quanto riguarda Zangrando, si tratta di una persona con incarichi pluriennali in società maschili del calcio dilettanti. La sua prima esperienza, però, è stata proprio nel Tavagnacco, diversi anni fa. «Il calcio dilettantistico ha sempre fatto parte della mia vita e poter collaborare con l’Upc Tavagnacco – afferma Zangrando – è per me motivo di grande vanto. Non ho esitato un attimo quando il presidente Moroso, che ringrazio per l’opportunità, mi ha contattato. Sono consapevole dell’importanza dell’impegno assunto, ma sono certo che il lavoro di tutti porterà i suoi frutti». Un lavoro che Zangrando cercherà di portare avanti anche rafforzando la collaborazione con le altre realtà del calcio femminile in Fvg, con l’obiettivo di far crescere sempre di più il movimento nel suo complesso.

Ufficio stampa UPC Tavagnacco

@RIPRODUZIONE RISERVATA

http://i.imgur.com/nDJI6Z0.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/07/2017
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,73680 secondi