Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


BASKET MONDIALI U19 - L'Italia saluta vincendo

Superando nettamente il Messico, le azzurre chiudono il torneo all’undicesimo posto. In evidenza Fassina (17 punti) e Cubaj (16). Otto assist di Ianezic, quattro punti per Pontoni

CIVIDALE - Tanta, troppa differenza: di centimetri e talento. L’Italia supera comodamente il Messico (ripescato al posto del Brasile) e saluta il Mondiale da undicesima, con un bilancio di tre successi (Mali, Corea e quello odierno) e quattro sconfitte (Cina, Usa, Spagna, Ungheria). Lucchesi approccia l’ultima recita con un’ unica variante rispetto al quintetto classico: la novità riguarda il “recinto” piccole, dove Pinzan (leggermente infortunata) rimane a guardare, lasciando il testimone a Giulia Togliani. E’ nel pitturato, però – dove vanno in onda duelli impari, con Cubaj a banchettare ad ostriche e…tequila, mentre Andrè manda messaggi di supponenza – che l’Italia scava la prima differenza: 13 - 5. Entra la bujese Pontoni e sono due punti immediati; anche se il Messico non molla niente, Fassina – reduce da un paio di gare opache - sfrutta uno dei numerosi mis match per inchiostrare il proprio tabellino.

Non è invece esattamente esaltante l’ingresso di Ianezic: la “sfinge” con il 7 sulla maglia spreca - strano, non è da lei - due palloni in fila e le avversarie, sono di nuovo addosso (17 – 21). Ci pensa però ancora la scatenata Fassina a decretare la doppia cifra di benessere: 28 - 17 al 14’. Mentre Madera imbastisce una partita di rara efficacia, Ianezic torna a lavorare bene per le compagne (8 assist dei 29 di squadra alla fine, per la muggesana, che non andrà in vacanza, proseguendo la propria intensissima estate con la partecipazione agli Europei ungheresi Under 18 di inizio agosto). Alcuni talentuosi sprazzi di Cubaj ci fanno intanto capire perché, il prossimo anno, la ternana di origini albanesi proverà l’avventura a Giorgia Tech University (dove, ad accoglierla, troverà la pordenonese Antonia Peresson). In breve le azzurre - mentre, dall’altra parte, la sola Sanchez dimostra di avere “arroganza” e familiarità con il canestro - sono davvero padrone (38 - 22 al 18’). Nel terzo e ultimo quarto, tra momenti si e momenti no, Azzurrina gestisce la dote: il “generaleLucchesi accorda minutaggio a tutta la truppa - con Parmesani svettante a rimbalzo - anche se non mancano “latrati” e imprecazioni per alcune leggerezze di troppo. Peccati veniali, stavolta il gap era davvero abissale.

Roberto Zanitti

http://i.imgur.com/d0mimw5.jpg

ITALIA – MESSICO   72 - 54

ITALIA: Anna Togliani 5, Giulia Togliani 2, Fassina 17, Madera 12, Cubaj 16, Andrè 6, De Cassan, Pontoni 4, Ianezic 4, Parmesani 5, Castello 1. Ne: Pinzan. Allenatore: Lucchesi

MESSICO: Gonzalez 4, Rivera 3, Tapia 5, Sanchez 15, Alvarado 6, Martin Del Campo, Xicotencatl 7, Villalobos 8, Gastellum 2, Rosas 4, Figueroa, Ayala. Allenatore: Cisneros

ARBITRI: Tsaroucha (Grecia), Zouzou (Costa d’Avorio) e Muchenu (Zimbabwe)

PARZIALI: 21 - 13, 42 - 27, 56 - 40. Tiri liberi: Italia 12/20, Messico 13/23. Tre punti: Italia 2/12, Messico 7/25. Rimbalzi: Italia 44 (Parmesani 8), Messico 37 (Xicotencatl 7). Cinque falli: nessuna Spettatori: 200.

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA

http://i.imgur.com/nDJI6Z0.jpg

http://i.imgur.com/8lw5K94.jpg

http://i.imgur.com/lIMEEb1.jpg

http://i.imgur.com/w4B8XAV.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/07/2017
 

Altri articoli dalla provincia...




BASKET A2 - Gsa brutta ma vincente

Corti, brutti, sporchi ma vincenti, E questo che conta e fa la storia ma sarà meglio, una volta recuperati tutti gli acciaccati (il fratturato Pinton, il malcon...leggi
07/12/2017

BASKET A2 - Pronto riscatto della Gsa

FORLI’. Al termine di una gara difficile da apprezzare, condita da errori, omissioni e momenti di autentiche brutture cestistiche, la Gsa riscatta la sconfitta casalin...leggi
03/12/2017


BASKET A2 - La Gsa torna sulla terra

Un bel calcio ad un secchio già praticamente pieno di latte, secondo un vecchio adagio jugoslavo applicato al basket (e forse non è cosi casuale la prese...leggi
19/11/2017





BASKET A2 - Gsa senza freni

Continua lo stato di salute della Gsa. I bianconeri centrano la terza vittoria di fila, seconda consecutiva in trasferta. Dopo Roseto, stavolta ...leggi
29/10/2017






















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,81058 secondi