Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMA A - Guerre stellari tra Unione Smt e Vajont

Domani pomeriggio, ritorna dopo qualche stagione, l'infuocato derbissimo della pedemontana pordenonese. Ecco la vigilia dei due tecnici


Mancava da qualche anno ed erano in molti a sentirne la mancanza. Unione Smt e Vajont è una sifda nella sfida, tra due formazioni con ancora palesi  problemi di amalgama, alla ricerca della propria identità. A una settimana dall’ultimo turno, che le ha viste entrambe sconfitte: in casa per mano del Maniagolibero per il Vajont a Ragogna i biancocelesti del presidente Facca, la parola d’ordine è riscatto. Entrambi i tecnici si sono espressi sulla stessa lunghezza d’onda: Paolo Bertolo per l’Unione Smt:
“Sprigioniamo molta rabbia per l’immeritata sconfitta di Ragogna. Siamo concentrati e propositivi come sempre. Non siamo al massimo, perche stiamo ancora lavorando per creare la giusto amalgama dopo una rivoluzione estiva che ci ha portato otto nuovi giocatori, tra gli undici iniziali. Ci vuole pazienza, anche se il campionato ti mette ogni ssettimana davanti ad avversari già pronti o come noi da modellare”.
Anche Giovanni Mussoletto la pensa come il collega:
“Veniamo da due gare dove non abbiamo raccolto nulla e la parola d’ordine è riscatto. Per diversi motivi contro il Maniagolibero e il Martignacco non siamo riusciti a fare i 90’ minuti che volevamo, ma io ho piena fiducia nella squadra. Stanno lavorando in maniera diversa dal passato e con molti volti nuovi. In Coppa ho operato delle scelte diverse, anche per preservare energie in una settimana, dove giocheremo tre gare di fila e, ai nostri livelli non è semplice da gestrie. Necessitiamo di tempo, anche se il derby con l’Unione Smt è una gara molto sentita, che vogliamo giocare al massimo”.Il Vajont risponde tutti presenti, a parte Smarra ancora in dubbio, ma l’ex Casarsa potrebbe essere della gara: “ Andremo a Lestans a giocarcela a viso aperto. Non siamo capaci di giocare per il pareggio e, lo dimostra che finora tra amichevoli, Coppa e Campionato, il segno X non è mai uscito. Ci siamo già confrontati con loro in Coppa ed è stata una gara con continui rovesciamenti difronte e molto aperta. Ci sarà da lottare, ma credo che i miei ragazzi lo sappiano fare senza timore. Non hanno bisogno di essere spronati, un derby ti da motivazioni a prescindere. Dobbiamo evitare di sbagliare approccio, come successo nel primo tempo con il Maniagolibero e nella ripresa con il Martignacco e rimanere concetrati.
Il Vajont risponde tutti presenti, a parte Smarra ancora in dubbio, ma l’ex Casarsa potrebbe essere della gara: “Andremo a Lestans a giocarcela a viso aperto. Non siamo capaci di giocare per il pareggio e, lo dimostra che finora tra amichevoli, Coppa e Campionato, il segno X non è mai uscito. Ci siamo già confrontati con loro in Coppa ed è stata una gara con continui rovesciamenti difronte e molto aperta. Ci sarà da lottare, ma credo che i miei ragazzi lo sappiano fare senza timore. Non hanno bisogno di essere spronati, un derby ti da motivazioni a prescindere. Dobbiamo evitare di sbagliare approccio, come successo nel primo tempo con il Maniagolibero e nella ripresa con il Martignacco e rimanere concetrati.
L’unione Smt lascia in infermeria Rugo e Colautti e a bordo campo con due giornate di squalifica il portiere De Stefani, espulso domenica scorsa. Per i lresto squadra pronta: “ Ci siamo, sarà una battaglia – ammette Bertolo credo che sarà una gara dove entrambe cercheremo la via del gol. Non penso che la paura di perdere prende il sopravvento. E’ nel nostro dna fare la gara, anche se in quest’ultimo periodo abbiamo raccolto molto meno di quello seminato, ma l’dentità è cercare i tre punti. Sappiamo di affrontare una squadra forte, al momento non al meglio, ma con grandi qualità. La rispettiamo, ma senza timore reverenziale.”

La gara dovrebbe calamitare il pubblico delle grandi occasioni per una delle poche gare in programma nel sabato dilettantistico provinciale. La classifica recita al momento: Vajont 6 punti e Unione Smt 4, con i vajontini miglior attacco del girone con 12 reti, alla pari con il Ragogna. Sette i gol messi a segno dai padroni di casa; i numeri promettono: emozioni assicurate!

 @RIPRODUZIONE RISERVATA

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica gratuitamente la nuova App ItaliaGol 

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui


Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.


http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 06/10/2017
 

Altri articoli dalla provincia...




















TERZA A - Buffon chi?

Si chiama Gianni Siddi, è nato il 24 giugno del 1968 e, scaramanzia a parte e calcolatrice alla mano, la prossi...leggi
22/11/2017














Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,82284 secondi