Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


EURO U19 FEMMIN. - Naufragio dell' "ItalTavagnacco". Ciao Del Stabile

Battute dall’ Inghilterra (1 -2) e asfaltate dalla Francia (1-6), le azzurre - uniche a quota zero - sono già eliminate dalla rassegna continentale in svolgimento in Irlanda del Nord. Marginale l’apporto delle tre giocatrici gialloblù convocate. E l’attaccante se ne andrà negli Stati Uniti


Arriva la Juventus, Fiorentina e Brescia annunciano battaglia ma il calcio femminile italiano, a livello continentale, resta davvero poca cosa. Mentre alcune realtà progrediscono ed altre addirittura volano (Austria semifinalista al recente Europeo: chi l’avrebbe detto…) noi rimaniamo discretamente imbalsamati. Ah, ma c’erano le nazionali, giusto, a dare nuova freschezza e immagine al movimento.
Dagli ultimi risultati, dalle sentenze più recenti del campo però, non si direbbe. Dopo il fresco flop agli europei olandesi (Italia “cancellata” per la prima volta nella storia già al termine del girone eliminatorio, con conseguente ed inevitabile cambio di panchina: l’ex Brescia Milena Bertolini è “finalmente” subentrata ad Antonio Cabrini) ecco un altra avventura chiudersi precocemente. E’ quella dell’Under 19, impegnata nell’Europeo di categoria in svolgimento in Irlanda del Nord. “Vogliamo arrivare fino in fondo”, aveva baldanzosamente annunciato mister Sbardella prima dell’esordio. Pronostico quasi azzeccato: due gare due…sconfitte, l’ultima della quali particolarmente rovinosa. Dopo l’onorevole 1 - 2 contro l’Inghilterra, infatti, è arrivata la gradinata transalpina: 1- 6 dalla Francia e tutti a casa. L’ultimo match con l’Olanda - attualmente a punteggio pieno - servirà dunque solo ad aggiornare le statistiche.
Della spedizione fanno parte tre (anzi due, alla luce degli sviluppi futuri) giocatrici del Tavagnacco il cui apporto, sinora, si è rivelato abbastanza marginale. Si tratta del comunque eccellente esterno basso Sara Mella (proveniente dal Vittorio Veneto) e dell’ex punta dell’estinto Cuneo, Marta Mascarello. Sofia Del Stabile (in campo per 90’ contro le inglesi, in panchina l’intero match successivo) al termine della manifestazione lascerà, invece, la società del presidente Moroso: ottenuta la maturità (votazione 75), la punta di Villa Vicentina - 9 reti, giova ricordarlo, due stagioni orsono in serie A, ndr - ha deciso di vivere un’importante esperienza, sportiva e di studio, all’estero. Scegliendo gli Stati Uniti: Del Stabile si trasferirà, infatti, per un biennio a Fort Lauderdale, in Florida.

Roberto Zanitti

@RIPRODUZIONE RISERVATA

http://i.imgur.com/nDJI6Z0.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/08/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,98760 secondi