Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


ECCELLENZA - Boccalon, Lenisa e Stoico applaudono una domenica super

Le disamine dei tecnici di Union Pasiano, Chions e Fontanafredda, reduci da altrettante e importanti affermazioni

Destra Tagliamento alla riscossa in Eccellenza. All'appello con i 3 punti è mancato ieri il solo Cordenons, ma soprattutto hanno ottenuto la prima vittoria in campionato l'Union Pasiano e il Fontanafredda, mentre il Chions ha confermato a Gemona che il suo primato poggia su fondamenta decisamente solide.

Adriano Boccalon (allenatore Union Pasiano): "Con il San Luigi per noi doveva cominciare il campionato, perché dopo aver affrontato KrasLumignacco e Chions con zero punti in classifica e zero gol fatti, oggi affrontavamo un avversario sì ancora imbattuto ma giocabile. Non era facile la partita, sia chiaro, in particolare a livello psicologico, perché non potevamo sbagliarla. E, infatti, nel primo tempo eravamo contratti e abbiamo faticato a costruire gioco; il San Luigi ha invece avuto un paio di situazioni favorevoli, ma per fortuna il risultato non è cambiato. Nella ripresa, abbiamo sbloccato la situazione grazie a una magnifica azione dei nostri tre attaccanti AttahBolgan e Stolfo, finalizzata da Attah con uno strepitoso rasoterra; subito dopo è arrivato il 2-0 di Bolgan su ripartenza, seguito dal tris ancora di Bolgan, in gol con una magia. Un nostro pasticcio difensivo ha permesso ai biancoverdi di accorciare le distanze su punizione dal limite dell'area, subito dopo De Zordo ha compiuto una parata straordinaria conservando il 3-1. Infine, in contropiede Bance ha preso un rigore e lo ha trasformato. E' così maturata la vittoria che cercavamo e che ci aiuterà a livello di morale e convinzione, fondamentali tanto più in una squadra giovane come quella che guido. Tutti i ragazzi vanno applauditi, con una nota di merito particolare per Bolgan. Domenica andremo a Lignano e troveremo l'ex mister Francomartin: speriamo di disputare una grande partita, il nostro cammino resta e sappiamo che dovremo lottare settimana dopo settimana per provare a riuscire a salvarci".   

Alessandro Lenisa (allenatore del Chions): "Siamo passati 3-1 a Gemona, un risultato che ritengo meritato per quello che si è visto in campo. La partita era difficile, rappresentava un vero e proprio esame da superare, e l'abbiamo superato a pieni voti. Il Chions ha vinto la partita contrastando i padroni di casa sul piano del carattere, della determinazione, della fisicità e della volontà, e giocando palla a terra così da metterli in difficoltà. Primo tempo caratterizzato dalla girata vincente di Dimas; non siamo riusciti a raddoppiare, sbagliando spesso e volentieri l'ultimo passaggio. Nella ripresa siamo rientrati in campo determinati e cattivi, ma abbiamo subito il pareggio della Gemonese per il gran tiro da fuori area di Ostoldi. Non ci siamo per nulla disuniti continuando a sviluppare il nostro calcio e siamo ripassati in vantaggio grazie alla una splendida giocata personale di Carniello, che si è guadagnato il rigore e l'espulsione del centrale della Gemonese; dal dischetto Dimas ha ottenuto 2-1. In vantaggio di un gol e con l'uomo in più abbiamo continuato ad attaccare, realizzando la terza rete, e ne sarebbero potute arrivare anche altre. In sostanza, il successo è meritato, dal punto di vista fisico abbiamo contrastato adeguatamente i padroni di casa, e l'abbiamo vinta con il nostro gioco palla a terra che è stato in grado di mettere le nostre individualità nella condizione di fare la differenza. Promuovo la squadra in blocco, con una segnalazione aggiuntiva per un Carniello superlativo". 

Gianluca Stoico (allenatore del Fontanafredda): "Ci siamo imposti 2-0 sulla Virtus Corno. Il primo tempo non è stato positivo, abbiamo creato poco, la Virtus Corno ci ha messo in difficoltà con alcune ripartenze, e il nostro portiere ha compiuto una parata determinante. Nella ripresa la squadra è cresciuta, siamo andati molto meglio sul piano del gioco, riuscendo così a creare azioni da gol, anche se come ci succede da un  po' non le abbiamo concretizzate. Abbiamo insistito e all'85' siamo riusciti a sbloccare la partita con Bignucolo, su cross di Pasqualetto; nel recupero c'è stato il raddoppio di Savio a coronamento di una splendida iniziativa di Andrea Osso Armellino sulla fascia sinistra. Siamo contentissimi, ci siamo sbloccati, speriamo adesso di riuscire ad affrontare le prossime partite con un piglio e un'autostima maggiori".  

 @RIPRODUZIONE RISERVATA

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica gratuitamente la nuova App ItaliaGol 

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui


Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.


http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/10/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,84641 secondi