Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


I VERDETTI - Tutto deciso. Pontebbana e Stella evviva

Salgono di categoria anche Illegiana, Ardita e Timaucleulis. Un Cavazzo da 71 punti. Daniele Iob è il bomberone

Finale senza code per il campionato Carnico. Se non quella, polemica, relativa al caso del giocatore del San Pietro, Simone Di Giovanbattista, che ha disputato gran parte della stagione con i cadorini senza esserne tesserato. Si vedrà cosa deciderà, in merito, la Figc, a parte lo 0-3 a tavolino risultato alla fine determinante per la promozione dell'Illegiana in Prima. 
I verdetti dopo l'ultima di campionato. In Prima era già tutto deciso, ma il Cavazzo ha terminato il suo straordinario percorso a quota 71 punti, con 23 vittorie, 2 pareggi e un solo ko; oggi la capolista ha steso 7-0 il Castello, retrocesso in Seconda insieme a Verzegnis e Audax. Nella classifica conclusiva, da segnalare il quinto posto della matricola Trasaghis, in compagnia dei Mobilieri. E' Daniele Iob del Villa il bomberone del Carnico: con la doppietta di oggi è arrivato a quota 32 centri. 
In Seconda Illegiana e Pontebbana, promosse nella massima serie un punto sopra un Amaro amareggiato, mentre Ravascletto (3-2 alla Nuova Osoppo) e Arta Terme (stesa proprio dall'Amaro) sono giunte a -3 dal tandem che ha preso l'ascensore. L'Illegiana ha impiegato un tempo per domare la Folgore, con Agostinis trascinatore tanto per cambiare, mentre la Pontebbana nella ripresa ha spazzato le paure piegando la già retrocessa (a meno di clamorosi colpi di coda della giustizia sportiva) Edera
Neppure in Terza servirà spareggiare per la promozione, ma solo (domenica prossima) per il titolo - platonico ma comunque di rilievo - di chi tra Stella Azzurra e Ardita, arrivate appaiate a quota 51 punti, potrà dire di aver vinto il campionato.
Missione compiuta nei 90' finali, dunque, per la Stella Azzurra che ha battuto 3-1 il Lauco, superando anche il brivido provocato dal gol di Merluzzi che aveva portato in vantaggio gli ospiti, l'Ardita (6-0 roboante al Comeglians) e Timaucleulis (Viola ko 2-1): il terzetto festeggia il salto in Seconda al termine di un cammino tiratissimo e denso di colpi di scena.   

 @RIPRODUZIONE RISERVATA

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica gratuitamente la nuova App ItaliaGol 

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui


Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.


http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/10/2017
 

Altri articoli dalla provincia...







SIETE LA FINE DEL MONDO

Ma guardatele queste foto! Ai Mobilieri di Sutrio la fantasia è al potere e lo scudetto degli Juniores del Carnico...leggi
18/09/2017



























Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,80181 secondi