Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SECONDA C - Pertegada devastante. Un gol fantasma beffa lo Strassoldo

La capolista continua a vincere e solo la Maranese sembra poterla impensierire. La Sangiorgina vince, ma ha ancora qualche paura da superare. Flambro quarto, Torre e Trivignano si dividono la posta, il Porpetto cade in casa. Colpo grosso del Morsano a Lestizza


Il problema è che le prime vanno troppo veloci, con quel che ne consegue e che, di questo passo, succederà, non solo per l'interesse del campionato, ma anche per chi aspira a disputare i play-off, ma deve fare in modo che il distacco non superi i 7 punti...
Pertegada e Maranese volano, la Sangiorgina ha ripreso a farlo. Il ritmo della formazione di Casasola è impressionante: 9 vittorie e un pareggio in 10 turni fanno la bellezza di 28 punti, due in più della Maranese. Oggi il Pertegada ha addomesticato 2-0 l'Union 91, con Kevin Anzolin e Corradin a dare corpo alla superiorità giallonera contro una difesa non semplice da superare. Quella della capolista però ha subito appena 6 reti contro i 26 realizzati. La Maranese ha risposto prontamente e lo Zompicchia non è riuscito a resistere alla pressione dei lagunari, impostisi 3-0. 
Con dei lepri del genere, la Sangiorgina sapeva di non poter permettersi sbandate nel match interno con il Bertiolo. Che si è rivelato un cliente discretamente ostico, anche se a onor del vero sono stati gli attaccanti di Zanutta a dare coraggio ai bianconeri, sprecando nel primo tempo 3-4 opportunità per raddoppiare. In avvio, infatti, una punizione da posizione defilata veniva trasformata in gol da Ietri, che sorprendeva il portiere ospite con un tiro velenoso. 
Nella ripresa, la Sangiorgina comincia a temere di subire la beffa, il Bertiolo pur timidamente provava a spingere, e Pulvirenti, estremo biancocremise, in un'occasione compiva una parata determinante. 
Al quarto posto, a -11 dal Pertegada, viaggia in solitudine il Flambro, andato a espugnare Strassoldo, con la matricola che, una volta di più, ha dimostrato di aver ben digerito la nuova categoria. Dopo appena 20 secondi i viola di Domenighini hanno sorpreso la difesa di casa, ma il vantaggio immediato non ha reso semplice la partita per Pines Scarel e soci. Nella ripresa arrivava sì il raddoppio, ma si trattava di un abbaglio del direttore di gara, che da posizione infelice convalidava un gol quando neppure i giocatori ospiti avevano esultato: il portiere di casa, infatti, bloccava il pallone davanti alla linea di porta. Sotto 2-0 dopo aver subito una rete fantasma lo Strassoldo non demordeva e accorciava le distanze con Manuel Bon, ma non riusciva a trovare in extremis un pareggio che i gialloneri avrebbero, tutto sommato, meritato, fermo restando che sul piano tecnico il Flambro ha dimostrato una certa complessiva superiorità. Resta il fatto che questo Strassoldo sta interpretando un buon campionato: il nodo da risolvere riguarda le difficoltà incontrate in fase realizzativa, dovute all'assenza del classico bomber. Ma siccome le vie del calcio sono infinite...
Alle spalle del Flambro si registra un certo stallo, con lo scontro diretto Torre-Trivignano che non ha sortito effetti particolari, se non il botta e risposta tra Suerz (per il vantaggio rossoblù) e Marega, con i bianconeri di Zuppichini che dopo 6 trasferte sono ancora imbattuti. 
Anche Flumignano e Buttrio hanno diviso la posta, ma senza gol, mentre il Centrosedia si è rialzato sorprendendo 2-1 il Porpetto, che si ritrova quindi in una zona non tranquilla della classifica. Non tranquilla ma neppure drammatica. 
Pesa moltissimo, al contrario, il colpaccio messo a segno dal Morsano a Lestizza, in un confronto diretto che i padroni di casa non potevano permettersi, com'è poi successo, di perdere. Ha deciso il match Fantuzzi nella ripresa. E ora il Morsano respira, mentre il Lestizza sa che tutto è diventato ancora maledettamente più complicato. 

 @RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/RigOzYx.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica gratuitamente la nuova App ItaliaGol 

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui


Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.


http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/11/2017
 

Altri articoli dalla provincia...








SABATO - Mamma mia che anticipi!

Sarà uno dei sabati più pirotecnici dell'anno quello che bussa alla porta e che manderà in scena gli anticipi della dodicesima d'andata (decima per la Terza). Tante le...leggi
23/11/2017


























Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,79216 secondi