Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Il Domio rimane da solo. Una Serenissima reazione

Un rigore consente ai biancoverdi giuliani di piegare l'Aquileia. I pradamanesi impongono al turbo-Chiarbola un incredibile 4-4. San Giovanni e Isonzo si avvicinano alle big


Si sgrana la vetta diventandopiù abbordabile alle tante pretendenti o presunte tali e perlomeno date le circostanze in molte ci provano. Sì perché se la salita diventa ripida per le battistrada, le inseguitrici possono accorciare le distanze ed è quel che stanno facendo soprattutto Isonzo, Isontina, San Giovanni, Sant’Andrea ed Aquileia seppure queste due abbiano lasciato i punti alle avversarie di turno.
Solo il Domio s’inerpica senza pause anche se ha dovuto usufruire di un calcio di rigore trasformato da Lapaine per aver ragione di un combattivo e coriaceo Aquileia, al primo capitombolo casalingo.
Ma se in casa Domio si festeggia, in quella patriarchina non si fanno drammi, semmai a Ruda si stanno domandando cosa stia accadendo alla squadra. Non vince da quattro turni, dal 4-1 rifilato alla Serenissima, seconda sconfitta consecutiva casalinga stavolta giunta nel derby di sabato per 1-3 col Villesse che nulla ha rubato, sfruttando tutte le incertezze di una squadra che evidentemente paga a caro prezzo le assenze di alcuni elementi chiave tipo Baciga e Luigi Donda e la prossima volta anche di Marconato.
Il Chiarbola viene fermato sul terreno amico da uno scoppiettante 4-4 impostogli dalla Serenissima, che finora nelle precedenti cinque trasferte aveva realizzato un gol in più di quelli messi a segno contro i triestini. Non si sono certamente annoiati i supporters nell’applaudire le reti di Lauro, Ruzzier, Haxhjia e Cramersteter non sufficienti per conquistare i tre punti giacchè i friulani hanno risposto con Gabriele Miano (doppietta), Gardelli e Piazza.
Approfittando dello stop dell’Aquileia, l’Isonzo mette la freccia la sorpassa al quarto posto dopo aver vinto il match casalingo con il Sant’Andrea col classico punteggio di 2-0 per le reti di Bragagnolo e Matteo Cuzzolin entrambe nel secondo tempo.
Colpo gobbo del San Giovanni corsaro sul terreno del Turriaco, con un sonoro 1-4 rifilato ai bisiachi sempre ultimi cui la rete del rientrante Becirevic non può mitigare la crisi che attanaglia la formazione di mister Musig.
Non si sblocca a Doberdò la sfida fra Mladost e Gradese, rimane immutato il punteggio iniziale così come le posizioni di classifica, paradossalmente più vicine alla zona play-off  che, se non altro per i “mamoli”, a quella play-out.
Negli altri anticipi di sabato l’Isontina si risolleva facendo suo il derby a Mariano con la doppietta di Woznjak e nonostante Fabris dimezzi prima dell’intervallo, la squadra di Longo riesce a portare a casa i tre punti lasciando con l’amaro in bocca Veneziano.
Pari e patta nel derby del Carso fra Zarja e Primorec, due squadre abbonate al pareggio: finisce 1-1 con le reti di Francesco Bernobi per i padroni di casa e Dicorato per gli ospiti, ancora impelagati nelle zone melmose della graduatoria.

Claudio Mariani

 @RIPRODUZIONE RISERVATA

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica gratuitamente la nuova App ItaliaGol 

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui


Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.


http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/11/2017
 

Altri articoli dalla provincia...

















LA FORTEZZA - Fumata bianca sul tecnico

La Fortezza Gradisca ha scelto il nuovo allenatore, che ha sposato il progetto del ruspante club capace nei primi due anni di Figc seniores di ottenere una promozione e una ...leggi
13/06/2018

















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,79210 secondi