Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Rebus Primorje, il Tolmezzo ci prova. Ancora Sistiana-Pro

Scatta con il derby Costalunga-Trieste Calcio la dodicesima d'andata, che sulla carta potrebbe rivelarsi positiva alle squadre di Gorizia. Valnatisone chiamata all'affondo interno sul Vesna, mentre l'Aurora ospita l'Ism e la Fulgor sarà di scena a Romans d'Isonzo

Un solo anticipo questo sabato nel girone B di Promozione, ed è un derby tutto triestino anche se programmato sul campo di Prosecco fra Costalunga e Trieste Calcio: calcio d’inizio all’inconsueto orario delle 19. E’ a tutti gli effetti una stracittadina e fino ad un paio di anni fa si giocava a Borgo San Sergio, casa odierna del Trieste Calcio, allora condivisa anche dai gialloneri. All’appuntamento arriva pimpante il Costalunga forte delle tre vittorie consecutive che lo hanno catapultato al quarto posto, al contrario del club del presidente De Bosichi annaspante in penultima posizione con una sola vittoria giunta due domeniche fa contro la Fulgor.
Diverse le partite domenicali con incroci fra zone di vertice e sabbie mobili come la sfida casalinga dell’Aurora opposta ad un’Ism Gradisca piuttosto determinata fuori casa viste le tre vittorie colte ma i friulani devono ripartire sia dal successo interno sul Trieste Calcio ma anche dall’ultimo match, seppur perso ma combattuto con il Costalunga. Zoratti invece dovrà accendere i suoi, troppo spesso cullati dai precedenti successi.

La Valnatisone dopo il pari di rigore ottenuto a Gradisca prova a vincere in casa ospitando il fanalino Vesna. L’unico successo casalingo risale alla prima giornata e da allora tre pareggi e due sconfitte per la truppa di Cencig adagiata a metà classifica ma con la ghiotta occasione per rilanciarsi in caso di successo sui carsolini ancora a vuoto lontani da Santa Croce.
In casa Primorje si cercano le motivazioni della seconda sconfitta consecutiva esterna, ma intanto c’è da superare uno scoglio assai scivoloso targato Tolmezzo. I carnici fuori casa sanno farsi valere, tre successi, e questo fa capire alla squadra di Ravalico che conquistare i tre punti non sarà come bere… un litro d’acqua.
Probabilmente la Pro Gorizia spera nel colpaccio tolmezzino giacchè i biancazzurri hanno un compito sulla carta un po’ meno complicato dei triestini nell’affrontare al “Bearzot” uno Zaule abbastanza tranquillo a metà classifica ma abbonato ai pareggi in terra avversa. I goriziani col rammarci di aver sprecato un’occasione a Cervignano vogliono ridare fiato ai loro instancabili e calorosi supporters.
A guardare le due capofila la Juventina, due punti sotto, ma impegnata in una gara a dir poco difficile sul campo di una Tarcentina piuttosto abbottonata in casa. Perfettamente uguale e speculare il cammino delle due contendenti con il numero due, comune denominatore fra vittorie, pareggi e sconfitte, casalinghe per i canarini, in trasferta per i biancorossi. Squalficato il difensore Ormelese tra i goriziani, l’attaccante Dia Pape e Celetto per i friulani.
Si ritrovano per la terza volta nell’arco di un mese Sistiana e Pro Cervignano. Dopo la doppia sfida di coppa ecco il campionato e per l’undici di base a Visogliano, senza però Basello, Crosato e Tawgui squalificati, ci sarà voglia di rivincita dopo l’eliminazione al penultimo atto di coppa. Ma se la Pro mette in pratica il gioco voluto da mister Tortolo son dolori per tutti.
Sbaraccata la fiera di Santa Elisabetta, la Pro Romans scende in campo ospitando il Fulgor e senza badare più ai fronzoli, per entrambe i tre punti sono l’obiettivo primario. Gli udinesi arrivano galvanizzati dal successo sulla capolista, i giallorossi di Tomizza al “F.lli Calligaris” non si lasciano portar via facilmente punti dagli avversari, ma devono sempre tener conto delle assenze forzate.

Claudio Mariani

 @RIPRODUZIONE RISERVATA

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica gratuitamente la nuova App ItaliaGol 

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui


Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.


http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/11/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,82800 secondi