Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


ECCELLENZA - Zusso: "Cerco il riscatto, questo è il mio campionato"

Il fantasista di Villanova di Pordenone saluta Casarsa e carica il Fontanafredda: "Grande realtà, sono convinto che ci salveremo. Vengo da un paio di mesi no, ma le motivazioni sono quelle giuste". Poi Matteo apre il libro dei ricordi...


In seguito alla fresca e non facile parentesi di Casarsa nel girone A di Promozione dopo più 12 anni consecutivi in Eccellenza, Matteo Zusso, classe ’87, fantasista dal gol facile ha deciso di rientrare nella categoria a lui più consona, nel Fontanafredda di mister Stoico.
“A Casarsa sono partito con il massimo entusiasmo esordendo con un gol al Fiume. Allenandomi sul sintetico ho risentito di un problema lombare e non sono più riuscito a rendere come volevo e avrei potuto. Ho visitato i migliori posturologi per mettermi in sesto quando è arrivata l’occasione irrinunciabile di Emanuele Cusin, che ringrazio di cuore, di approdare al Fontanafredda. Ho voglio di rimettermi in gioco in una categoria che conosco bene e riscattarmi in un ambiente prestigioso, dopo questa parentesi negativa in Promozione. Avrei cambiato in ogni caso, necessitavo di nuovi stimoli. Credo alla salvezza rossonera e sono orgoglioso di vestire questi colori, non vedo l’ora di mettermi a disposizione del mister Stoico, so che è molto preparato e fa giocare le sue squadre”.  
Poi Zusso apre il libro dei ricordi: "Ho esordito in prima squadra al “XXV Aprile” di Sacile contro il Chioggia, in Serie D. Alessandro Moras mi consigliava di rimanere tranquillo e seguirlo. Segnai addirittura un gol che venne annullato. Ad Azzano Decimo ho lasciato il cuore, ho vissuto otto anni splendidi di cui due da capitano. Rammento con più piacere di altre la partita contro la Triestina al “Rocco” vinta per 2-1: mister Giordano mi incitava senza risultato, sommerso dalle urla degli ultrà alabardati. A Chions ho avuto la fortuna di vincere la coppa Italia di categoria, a Cordenons di vivere in un gruppo straordinario e conquistare la Serie D. Sessolo era un professionista prestato ai dilettanti, mi ha donato un gran esempio, e così De Nardi e Campaner. Francesco Cester, ex Reggina e Azzano Decimo, e Antonio Candussio sono altri giocatori di spessore e grandi uomini con i quali ho avuto il piacere di giocare. Totti rimane il mio inarrivabile idolo tra i professionisti”.
Il discorso tocca l'eliminazione dell'Italia dal Mondiale... “Ho comprato insieme alla casa a Roveredo in Piano, accidenti all’Italia, l’antenna per godermi i Mondiali in giardino. Ora vendo la casa" dice Matteo ridendo.
Al Bar “Al Canton”, cuore sportivo e pulsante di Villanova, quartiere perlopiù di residenza popolare a sud di Pordenone, famoso per le Case Rosse tanto decantante da un altro suo figlio illustre, lo scrittore Massimiliano Santarossa, Zusso è molto conosciuto, avendo vissuto nel rione fino ad un paio di anni fa con la famiglia.
Con il cipiglio del combattente dalle armi sopraffine, l’occhio carico di voglia di rivincita brilla alle prime luci del mattino, così ci congeda il fantasista: “Non vedo l’ora di scendere al “Tognon” domenica e vestire i colori rossoneri, identici a quelli del mio amato Milan, per giocarmi lo scontro salvezza con l’Ol3. Il calcio rimane ancora la mia amata priorità”.
A 30 anni compiuti Matteo ha ancora la possibilità di regalarci grandi spunti calcistici. A Fontanafredda troverà il compagno casarsese Erodi, altro neo acquisto rossonero.

Mark Beyle

 @RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/7vXSGHP.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica gratuitamente la nuova App ItaliaGol 

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui


Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.


http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/12/2017
 

Altri articoli dalla provincia...
















TERZA A - Buffon chi?

Si chiama Gianni Siddi, è nato il 24 giugno del 1968 e, scaramanzia a parte e calcolatrice alla mano, la prossi...leggi
22/11/2017


















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,79200 secondi