Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PROMO B - Poti: "Fulgor, ti salvo io"

Al suo secondo campionato a Godia, l’attaccante sta ritrovando l’ispirazione. Tre reti nelle ultime due giornate, sei al giro di boa. “Punto ad arrivare a quota 15: per premiare questa società che merita tanto. Eravamo messi male: poi ci siamo chiariti e le cose sono migliorate. Geissa ? Allenatore e…padre”


Sei reti delle 17 complessive dell’intero branco, tre tra Sistiana e Tarcentina per concludere nel modo migliore il girone di andata: la classifica (sempre pericolante, ma certamente più confortante, alla luce dei guizzi delle ultime settimane) della Fulgor dipende anche dalle “lune” di Paolo Poti. Udinese, Donatello, Union 91 e Ancona sono (prima di Godia) le tappe della carriera di questo “puntero” del 1994 che si esprime, però, già con la saggezza del veterano.

“Stavamo attraversando un periodo davvero difficile – ammette Poti – per fortuna, nelle gare che hanno preceduto la pausa, abbiamo ottenuto sei punti. E adesso guardiamo con più ottimismo alla ripresa di gennaio: consci di dover lottare fino all’ultima domenica”

Un campionato di sofferenza poteva essere messo in preventivo. Magari non cosi…
“Qualcosa non stava funzionando, è evidente. Ma ci siamo confrontati, chiariti e adesso tutto sta andando per il meglio. Poi, si sa: vincere aiuta a vincere e a stare meglio…”

Quanto c’è di mister Geissa in questa impennata decembrina?
“Già la passata stagione, subentrando a Putti, il mister fu intelligente a non stravolgere il lavoro impostato in precedenza dal collega. Pronuncia le parole giuste, sa come stimolarti, essere duro se e quando serve: per noi è come un padre.”

I gol di Poti, poi, fanno la differenza.
“Bisogna remare tutti dalla stessa parte, questo è il punto di partenza. Per quanto mi riguarda, essendo un attaccante, devo darmi da fare, finalizzando il gioco dei compagni. Sinora sono andato a segno sei volte, senza rigori e punizioni, questo ci tengo a sottolinearlo. Ma non intendo fermarmi…”

Obiettivo?
“L’ultima stagione all’Ancona ne realizzai 14: 12 nel campionato di Prima, nonostante la retrocessione, e due in Coppa Regione. A maggio mi piacerebbe averne totalizzati 15: come traguardo personale e come contributo per la salvezza della Fulgor. Perchè scegliere questa società, che mi vuole bene e mi tratta benissimo, è stata la cosa giusta”

Malgrado le operazioni di “disturbo” non siano mancate…
“Non posso negare di aver avuto diverse proposte, anche da parte di club appartenenti a categorie superiori. Con interessanti rimborsi spese. Il tutto, però, non conciliava con i miei impegni lavorativi (Poti è un apprezzato “personal trainer” all’interno del “Relax Center” di Via Volturno a Udine, ndr): di conseguenza, ho deciso di restare qui. Una scelta della quale non mi pento. In futuro, vedremo”

L’idolo di Poti nel ruolo?
“Radamel Falcao. In particolare quello che segnava caterve di reti all’Atletico Madrid. Un attaccante fantastico e anche un cultore della preparazione fisica. Come piace a me”

Roberto Zanitti

https://i.imgur.com/PAwivvc.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/12/2017
 

Altri articoli dalla provincia...









LA CURIOSITA' - Portieri in vacanza

C’è chi sceglie Dubai, chi si orienta sulle Seychelles. Chi, magari, non si nega una puntatina alle Maldive. Loro, più semplicemente, hanno optato per la Sp...leggi
12/06/2018

























Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,16805 secondi