Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


COPPA PROMOZIONE - Panozzo: vogliamo lasciare il segno!

Il capitano e bomber della Pro Cervignano attende con trepidazione la finale di domenica al Bearzot: "Siamo carichi, la Pro Gorizia è favorita, ma noi non ci sentiamo inferiori. Personalmente non sono al meglio, ma lascerò gli acciacchi negli spogliatoi". Quel precedente del 2010 da sanare...

Domani a Gorizia (ore 12, presso la Fondazione della Cassa di Risparmio sita in Via Carducci 2) il Comitato regionale della Figc presenterà le finali della coppa Italia del calcio a 5 (venerdì, ore 21, a Grado) e di Promozione. Quest'ultima gara si disputerà domenica al Bearzot Campagnuzza di Gorizia, con fischio d'inizio alle 15. 
E tra i protagonisti più attesi c'è sicuramente l'ormai mitico centravanti della Pro CervignanoMattia Panozzo, che affronta la seconda partitissima della carriera dopo quella che nel 2010 lo vide, indossando la casacca del Torviscosa, soccombere per 1-0 a Gonars contro il Monfalcone. Da allora sono passati 8 anni lunghissimi e, insieme, veloci: la voglia di cancellare quel ricordo amaro è cresciuta esponenzialmente, di giorno in giorno. 

Panozzo, che aria tira alla Pro Cervignano?
"Siamo caricatissimi, e si può dire che in questo periodo non abbiamo mai staccato la spina. La squadra sta lavorando forte, con un occhio puntato sulla partita di Gorizia e l'altro al girone di ritorno del campionato". 
Disputare una finale sul terreno della squadra avversaria non è il massimo...
"Ci spingerà a dare ancora di più. Non vediamo l'ora che arrivi il momento di scendere in campo, su quel campo prestigioso e di fronte a un pubblico importante. So che a Cervignano si stanno mobilitando per venire a sostenerci: quello di domenica sarà quasi un derby per i nostri tifosi e anche per noi". 
Pro Gorizia prima in campionato con 8 punti di vantaggio sulla Pro Cervignano e avvantaggiata dal giocare in casa. Sulla carta la squadra di Coceani parte con i favori del pronostico.
"Sì, ma una finale è per definizione una sfida in cui può succedere di tutto. Sappiamo di andare ad affrontare un'avversaria fortissima, ma non ci sentiamo né inferiori né tantomeno già battuti. Anzi, contiamo di vestire i panni dei guastafeste. Sarò ancora più chiaro: puntiamo a portare la Coppa a Cervignano". 
Che match possiamo attenderci?
"Una gara molto combattuta, tra due squadre che prendono pochissimi gol e che sono valide tecnicamente ma anche agonisticamente e caratterialmente. Speriamo non piova e che il terreno di gioco non sia troppo pesante. Ma dobbiamo essere pronti a ogni condizione...".
A proposito di condizione: come sta Mattia Panozzo?
"Non al meglio: in questi giorni ho accusato dei problemi muscolari, che però conto di superare. La testa farà il resto e sono certo che lascerò gli acciacchi negli spogliatoi e in campo darò il mio contributo alla squadra". 
Torna a disputare una finale dopo 8 anni. Che ricordi ha del precedente di Gonars?
"Quella sconfitta fu proprio dura da digerire, perché maturò per un episodio e al termine di una gara molto, molto equilibrata...". 
Qual è stato l'impatto dei nuovi arrivati con il resto del gruppo?
"Direi che Battistin e Muffato si sono già ben integrati: sono bravi ragazzi, oltre che validi, e credo abbiano trovato la massima collaborazione e disponibilità. Tra di noi siamo molto uniti e lo siamo anche con mister Tortolo, che conquistò l'ultimo trofeo vinto dalla Pro Cervignano nel lontano '93. E arrivata l'ora di mettere un'altra Coppa in bacheca, e sempre con lui come tecnico". 

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/01/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,88704 secondi