Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


TENNIS GARDEN - Bilancio e protagonisti... Il meglio deve arrivare!

Un girone d'andata pirotecnico ha tenuto su di giri protagonisti e tifosi. I Justine Players dei micidiali Gregoricchio e Clocchiatti sono al comando, ma tutto può ancora accadere. Girone di ritorno infuocato per qualificarsi ai play-off


Giunge a fagiolo l'attesa pausa delle festività natalizie per i giocatori che hanno quasi concluso il girone d'andata del calcio a 5 svoltosi presso l'apprezzata struttura del Tennis Garden di Pasian di Prato
Così come è stata oltremodo apprezzata la gustosa pastasciutta ed i boccali di ottima birra fresca offerti dal patron del Garden, Marco Santarelli. Il torneo, iniziato in ottobre, ha offeto emozioni e spettacolo, regalando ai numerosi tifosi accalcati lungo il rettangolo di gioco momenti di intensa adrenalina. 
Allo stato dell'arte i Justine Players sono i primi della classe ed il loro inossidabile bomber, Alessio Gregoricchio, conduce la classifica marcatori. Non gli è da meno il bomber-fantasista Gabrio Clocchiatti, che con le sue acrobazie volteggia in mezzo al campo come un serafino, ispira i compagni e regala giocate per palati fini. 
Seguono a soli due punti i Piedi Storti di Tommaso Nassivera e del super puntero Jacopo Zuliani: questo team ha dato sempre il massimo e sicuramente darà fino al termine del filo da torcere ai quotati avversari di gioco. 
Stanno ben comportandosi pure i Futsal Club 50 di mister Enrico Caruso, che hanno dato prova di saper interpretare gli schemi e soprattutto di prodursi in ripartenze al fulmicotone, ribaltando alcune volte situazioni complicate negli ultimi minuti di gara: particolarmente preziosi sono risultati gli apporti del mai domo Donald Musango, dello sgusciante Giacomo Moro e del potente e veloce Francesco Muzio
Diavoli Volanti, padroni dello scorso torneo, sono partiti un po' in sordina, ma è che certo che gli uomini di Alexander Jovi non molleranno la presa e attendono sornioni il girone di ritorno che si preannuncia scoppiettante e al cardiopalma. 
Anche la BCC Basiliano è protagonista grazie a Marco De PalmaAndrea Sartore e al resto della compagnia: parliamo di una squadra che esprime un buon calcio e anche ragionato, ma in alcune gare è mancato l'apporto della panchina, un po' ridotta. Comunque, nulla è compromesso e la Bcc Basiliano sembra avere le carte in regola per risalire la china. 
L'Old Team del super portiere Michele Poian si è distinta per tecnica e qualità di gioco dei suoi interpreti chiave come la punta Paolo Mancini, che entra di soppiatto e poi divide le acque della gara come un pettine che si piazza al centro e mette in fila i suoi capricci agonistici. Il potente Valter Cannone sa sempre coma fare e l'imprevedibile Stefano Oleotto si fa trovare pronto a gonfiare la rete. 
Gli storici Collovich arricchiscono il torneo impreziosendolo con tenacia e sagacia tecnica; Fabio ZannierDaniele Gigante e gli altri guerrieri danno sempre l'anima sul campo. 
I ragazzi dell'Est, quelli del Tesla, onorano la contesa con una ventata di sana gioventù. Esso corrono e soprattutto non mollano mai. Si divertono a insaccare i vari Boban Trajkovic, Milan Randelovic e il duo Lazarevic, fratelli di sangue e di sport.
Un pochino deludenti si sono fin qui rivelati gli Old School del bravo Alessio Terenzani che deve sovente combattere contro le numerose assenze dei suoi compagni. La squadra, comunque, quando si è presentata al completo ha giocato e dato prova di buoni schemi e di saper vincere. 
Il Drink Team di super Max Pavesi è una compagine che vuole divertirsi alternando a volte momenti di buon gioco ad altri di confusione ed amnesie difensive: per questo spesso ha dovuto lasciare agli avversari la posta in palio.
Gli Hangover di Matteo Tomaello, che con gli altri protagonisti Flavio Gamboso e Umberto De Eccher, hanno partecipato con buona volontà ed intensità alle gare giocate; qualche volta la dea bendata  si è schierata contro ma nel complesso essi possono solo migliorare e consolidare la loro posizione in classifica.
Sugli scudi è salito il Patetico Madrid, che gioca con intelletto ed onestà sportiva e nulla può rimpiangere: i suoi uomini hanno dato quello che hanno potuto, a cominciare da Francesco Colonello e Carlo Bellomo
Josè Carioca avrebbero potuto aver migliore sorte se le defezioni di alcuni protagonisti non avessero inficiato loro alcune gare: Stefano Delli Zotti si pone sempre a motore della squadra, e le invenzioni raffinate di Paolo Gallicchio e dell'astuto Gabriele Passaro fanno il resto.
Buone ed in alcuni momenti squisite sono state anche le performances dei fratelli Gotet Cipollat che hanno colto il plauso degli astanti.
Infine quando si placherà l'ira del portiere Luongo, che ce la mette sempre tutta, ma gli uomini di mister Pier Prati soffrono per le ripetute assenze e le molteplici amnesie difensive.
Inutilmente li in avanti si danna il puntero Max Lancerotto, che e spesso finalizza al bacio ma purtroppo non è bastato ad evitare alla simpatica compagine di portare in mano il fanalino di coda.
Uno speciale ringraziamento va alle squadre tutte che hanno onorato il torneo con la loro sana voglia di agonismo e di sportività, prova ne sia che il giudice sportivo ha emesso pochissime sanzioni.
L'atteso girone di ritorno regalerà la volata finale alle otto compagini che disputeranno i play off in una contesa sempre più affascinante che vedrà salire sulla sua giostra e farà girare la testa a numerosi spettatori con la voglia di divertirsi.

CLASSIFICA SQUADRE  -  RISULTATI / MARCATORI / CALENDARIO CLASSIFICA CANNONIERI -

STATISTICHE


Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/01/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,95514 secondi