Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


REG. C - Cossettini: San Giovanni, che bel possesso palla!

Il tecnico dell'Ism commenta il sofferto 2-2 con i rossoneri. Pro Cervignano, quarta vittoria di fila. Ecco le dichiarazioni di tecnici e dirigenti

Andrea Citran (responsabile del settore giovanile del Tolmezzo Carnia): “Tolmezzo-Valnatisone 7-0. Il risultato non lascia spazio a molte interpretazioni, anche se siamo stati un po' favoriti dal fatto di essere rimasti in superiorità numerica dopo solo 13 minuti (sul risultato di 1 a 0) per l'espulsione del portiere titolare della Valnatisone, reo di aver atterrato (fuori area) Micelli lanciato verso il 2 a 0. In grande forma il duo d'attacco Samuel Micelli - Daniele Gollino, ma tutta la squadra (ottima e generosa prova di Marco Nassivera) è in stato di grazia. Stavolta abbiamo segnato tanti gol (sette) quanti ne ha subiti la nostra difesa in tutto il campionato”.

Paolo Colavizza (allenatore del Valnatisone): “Risultato pesantino... Il Tolmezzo è una bella squadra in ogni reparto e ha giocato bene, ma noi siamo rimasti in dieci già al 7', sull'1-0, per l'espulsione del nostro portiere Mason per un fallo da ultimo uomo. Ho tolto una punta e inserito il secondo portiere. Commettiamo delle ingenuità e sono in campo ogni giorno per lavorare, ma devo dire, che abbiamo avuto le nostre belle occasioni anche in dieci: due pali colpiti e due gol sbagliati davanti al portiere...”.

Bruno Zoch (responsabile del settore giovanile del Primorje): “Vinto 4-1, primo tempo 2-1 e gol loro sul 2-0 a seguito di un'uscita fuori area del nostro portiere. L'abbiamo controllata senza concedere altre occasioni. Tripletta di Rudes e gran gol da fuori di Duric”.

Giovanni Candutti (dirigente dell'Audax Sanrocchese): “Peccato, si meritava di vincere, ma se non si segnano le occasioni avute... Mio nipote Filippo ne ha avute due, una per tempo, la prima salvata sulla linea, e una Plastina nella ripresa. Il campo pesante non ha agevolato nessuna delle due squadre. Purtroppo giochiamo meglio contro le grandi e ci rilassiamo contro le piccole; e ora testa al derby con la Juventina”.

Lorenzo Costantini (allenatore del San Giovanni privo di otto giocatori e con tre allievi convocati): “Stiamo facendo bene il possesso-palla e questo può essere un valore in più. Avremmo meritato la vittoria visti i due pali colpiti nel finale da D'Ambrosio sul 2-2 e considerato che ci potevano stare due rigori per noi. Uno poteva anche essere un po' dubbio e non tutti lo danno, l'altro era più netto”.

Mauro Cossettini (allenatore dell'Ism Gradisca): “Abbiamo fatto un furtarello a Trieste... A noi il 2-2 ci va più che bene per quelle che sono le nostre condizioni, ma al San Giovanni sta onestamente stretto. E' la squadra con il miglior possesso-palla, in ogni caso nel primo tempo ce la siamo giocata bene e poi è stata dura, anche se vincevamo 2-1 fino a un quarto d'ora dalla fine”.

Mario Virgolin (dirigente della Pro Cervignano): “Vinto 4-0 e si viene così da quattro vittorie, perciò speriamo bene la prossima contro un San Giovanni ostico. Il primo tempo, però, non l'abbiamo giocato bene pur trovando il gol di testa con Bearzot. Siamo andati meglio nella ripresa e abbiamo segnato due volte con Leo Appio e con Milanese su punizione. Mi dispiace per la Juventina, che era rimaneggiata, ma è il calcio...”.

Massimiliano Boskin (dirigente della Juventina): “Abbiamo perso la partita per 4-0 e, pur prendendo due gol, nel primo tempo ce la siamo giocata, senza che ci fosse un loro dominio. Poi le assenze hanno contribuito a farci calare perchè eravamo stanchi e alla fine abbiamo ceduto. Peccato perchè poteva finire con meno gol, anche se loro hanno colpito una traversa”.

Loris Cherin (allenatore del Domio): “Partita abbastanza sotto controllo e decisa dalla doppietta di Iovane. Primo tempo 1-0, ma potevamo farne tre....bene tutti per impegno e voglia. Un elogio speciale per il centrocampista centrale Buratelli”.

Fabio Bronzi (allenatore in seconda del Trieste Calcio): “Perso 2-1, per noi gol di Moaca. Troppi influenzati o reduci dall' influenza. Centrocampo inesistente e poi carnevale nella testa di tutti. Peccato perché si vinceva e il Domio non creava nulla. Poi pareggio su calcio d'angolo e nel secondo tempo preso il secondo gol verso il 25' circa. Nel finale per due volte si poteva pareggiare, ma troppo imprecisi sotto porta”. (ma.la.)


Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/02/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,85855 secondi