Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


TERZA C - Il Mossa si è dato una mossa. Gaja atomico, Castions pirata

Dopo aver rallentato il Piedimonte, ecco arrivare il pareggio con l'Azzurra. Ritorno a correre l'Aiello, sorride anche il Pieris a spese del rimaneggiato e giovane Cgs


Girone C della Terza categoria; è il momento del Mossa, che sembra si sia dato una “mossa” ed ha messo domenica scorsa il bastone tra i tacchetti del Piedimonte, costringendolo sul 4-4, e ora ha impattato 2-2 con l'Azzurra. Ovviamente i due punti conquistati ora servono poco al Mossa, ma le due candidate alla promozione diretta hanno lasciato letteralmente “sul campo” punti preziosi utili alle dirette inseguitrici per farsi sotto. Una di queste è il Gaja che si è portato a quattro lunghezze dalla capolista, l'Azzurra, calando il poker a spese del Malisana che non pensava affatto di tornarsene da Padriciano con quattro gol sulle spalle. I triestini sono in un momento di vera grazia e hanno subito fatto la voce grossa arrivando a sbloccare al 20' grazie ad un contropiede di Saule; gli ospiti cercavano di rimediare, ma i locali ribadivano le loro intenzioni al 35' andando al raddoppio su incornata di Sovic, abile a sfruttare il suggerimento di Saule. Padroni di casa all'assalto anche nella ripresa ed al 15' un'autorete, su tiro di Sovic allungava il vantaggio mentre il poker era di Ferluga che al 30' approfittava degli sviluppi di un calcio d'angolo per rimpinguare il bottino.Che avrebbe potuto incrementarsi ma Cubej centrava il palo e Tuccio sprecava due palle gol sotto porta. Ora l'Azzurra dovrà guardarsi anche dal Gaja e ieri, come detto, pareggio in casa del Mossa che, subito il gol di Mucci, reagiva e pareggiava grazie ad Ostanel abile ad utilizzare il cross di Cammarata. L'Azzurra si riportava in vantaggio grazie a Colla, a vincere una mischia in area, e pareggio finale del Mossa con Saveri.
Il Piedimonte, dal canto suo, in casa del Terzo è stato costretto al risultato con gli occhiali ed il pareggio a reti inviolate è la logica risultanza di una partita che ha offerto poche emozioni, a livello di grosse occasioni da gol, ed è stata giocata un po' sotto tono da entrambe le squadre. E' tornato a vincere l'Aiello e lo ha fatto sul rettangolo del Villanova che, dal canto suo, non ha mai alzato bandiera bianca e si è presentato tante volte sotto porta sfiorando l'acuto con Ermacora, che centrava il palo, e con Paludetto. Gli ospiti, invece, hanno cercato l'importante vittoria e l'hanno conquistata al 35' della ripresa con il rigore trasformato da Valentino Alessandro. Il Sagrado si è dovuto arrendere 1-2 al Castions al termine di una partita combattuta ed incerta sino alla fine. Padroni di casa in vantaggio al 20' grazie a Fabio Sergio ed ospiti, con tanti giovani, a soffrire e lanciare Vidon e De Marco che non riuscivano a raggiungere il pareggio. Al 1' della ripresa il Castions insaccava grazie al tiro di Spaccaterra che il portiere non tratteneva, sulla sfera si avventava Di Blas che non mancava l'appuntamento con la segnatura. Al 25' raddoppio degli ospiti su rigore di Vidon; il tiro era tanto potente che il portiere non tratteneva e la sfera andava dentro. Il Sagrado non mollava, nonostante l'inferiorità numerica, e mancavano di poco il 2-2 Cavalli, Artistico e Fabio Sergio.
Vittoria casalinga, infine, del Pieris, abile ad imporsi 2-0 sul Cgs. I triestini erano in formazione ridottissima e schieravano ben 4 juniores, reduci da partite di sabato, ma, pur non andando a rete, hanno dimostrato tanta voglia di ben figurare con una notevole intensità di gioco che ha portato, quando il risultato non si era ancora sbloccato, a sfiorare il vantaggio con Tommasini. I padroni di casa, invece, colpivano con Tencalla e Penso, mettendo a frutto il gioco costruito per conquistare un successo corroborante e psicologicamente prezioso.

Antonello Vastogirardi

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/02/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,86478 secondi