Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Tutti contro tutti. Villesse-Serenissima, fuori gli artigli

Campionato indecifrabile e classifica che impone di compiere il massimo sforzo. Isonzo, serve la riscossa. La voglia matta di Aquileia e Ruda, mentre la rivelazione Mladost rischia grosso col San Giovanni...


Scontri di fuoco fra sabato e domenica nel girone C di Prima categoria per guadagnarsi l’accesso sul treno play-off o per uscirne da quello scomodo dei play-out.
Sabato due anticipi, mezzi derby. Ad Aquileia arriva l’Isonzo e sarà l’esame di maturità per la truppa di Lepre dopo il successo sul Chiarbola e il pareggio di rigore in rimonta a Mariano. I patriarchini vogliono riprendersi il posto fra le prime cinque, meglio se sui grandini più alti, i bisiachi non possono più perdere colpi, come domenica scorsa, perché il margine dalle sabbie mobili si sta riducendo.
Sempre in anticipo la vicecapolista Ruda riceve l’Isontina terzultima, tutt’altra classifica rispetto alla gara d’andata dalla quale iniziò il tracollo della formazione di Longo. La recente vittoria sul Villesse ha ridato fiato agli isontini ma per uscire dall’apnea ne serve molto alto, quasi una mezza impresa.
Sfida da quote alte a Doberdò dove la capolista Mladost riceve un San Giovanni in spolvero ma fuori casa è abbonato alla pareggite, ben sette volte hanno impattato con gli avversari. Ci vuole quindi tutta la determinazione dei rossoblù, privi degli squalificati Tabai e Patessio, per evitare di rimanere soffocati dall’abbraccio rossonero.

In coda il Villesse ha una gara determinante nella corsa alla salvezza, riceve in casa la Serenissima ad un passo nell’uscire dai play-out soprattutto se gioca come nelle prime tre giornate di ritorno. Un passo a cui mister Scarel dovrà opporsi altrimenti le speranze di evitare la retrocessione diretta si riducono. I friulani devono però rinunciare al difensore Diminutto e all’esterno Lazzaro. squalificati.
E’ sempre sul filo del rasoio il Turriaco in penultima posizione in attesa di ricevere al “Minin” la Gradese con tutt’altri fari puntati, ossia verso la zona play-off. I bisiachi però potrebbero risentire della fatica di mercoledì nel recupero sotto la bora col Chiarbola anche se l’1-1 strappato sul campo di Muggia ha sicuramente giovato sul morale della truppa di Musig.
Oltre a quella un occhio al primo posto è sempre nel mirino del Sant’Andrea ma nel frattempo dovrà vedersela nella complicata trasferta a Basovizza contro lo Zarja a sua volta impegnato a tenersi a distanza dalle acque calde. I numeri dicono che i biancocelesti di Michelutti fuori casa hanno vinto una sola volta, una come le sconfitte interne dell’undici di Campo.
Anche il Domio punta in alto ma intanto deve superare l’ostacolo Primorec non facile. I verdi di Quagliarello non vincono dalla penultima giornata di andata, fuori casa da ancor prima, dal 19 novembre ad Aquileia. Da quei tempi qualcosina si è inceppato ma visto l’altalenarsi di risultati delle concorrenti, la classifica gli è sempre rimasta buona. E non è malaccio pure quella del Primorec con un occhio a non finire nei pasticci.
Il Chiarbola approfitta della gara casalinga col Mariano per sperare di tornare a guardare dall’alto in virtù dello score esterno degli isontini non proprio felice e anche le assenze dei fermati dal Giudice sportivo sono pesanti (Marras, Manià e Leghissa). Ma alle volte le apparenze possono discostare dai dati di fatto e sappiamo che Veneziano è uno che non lascia alcunchè di intentato. Triestini avvisati e già consapevoli che con le squadre che lottano per salvarsi, vedasi Turriaco, è sempre complicato

Claudio Mariani

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/02/2018
 

Altri articoli dalla provincia...
























LE ROSE - Ecco chi manca all'appello

Quasi tutti i campionati dilettantisti della regione sono iniziati, all'appello manca la Terza categoria, (per altro impegnata nella coppa Regione); al via ci sono la serie D...leggi
13/09/2018





SPORTINERIA - Evviva Matteo Pillon

Esistono giocatori che vanno applauditi più di altri, non perché tecnicamente più forti, non perché più prolifici di altri, ma per l’impegno che ci mettono.Quando...leggi
10/09/2018





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,91776 secondi