Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


ECCELLENZA - Il Lumignacco protesta per i 3 turni inflitti a Mattielig

Comunicato stampa dei rossoblù di patron Zanello, mentre il centrocampista salterà anche il big-match con il Chions dell'8 aprile. Cresce la tensione per decisioni che rischiano di pesare sull'esito del campionato

Abbiamo ricevuto e volentieri pubblichiamo il comunicato stampa del Lumignacco

Con il presente comunicato la Asd Lumignacco esprime il proprio dissenso in merito alla squalifica decisa dal giudice sportivo a carico del nostro giocatore Daniele Mattielig. Pur riconoscendo che il nostro tesserato ha sbagliato, la società ritiene che ci sia una tale difformità di giudizio su episodi analoghi che porta a pensare che la squalifica inflitta sia decisamente ingiustificata.

Il presidente 
Andrea Zanello

                                                                   *****

Sono tre le giornate di stop inflitte dal giudice sportivo a Daniele Mattielig, carimastico perno del centrocampo rossoblù. Ciò significa che il trentottenne ex professionista dovrà saltare non solo le prossime gare con Ol3 e Cordenons, ma anche la partitissima che vedrà la formazione di Zanuttig ospitare l'8 aprile il Chions, un match che potrebbe decidere il duello al vertice dell'Eccellenza tra le due autentiche dominatrici del campionato. Da qui la particolare amarezza con cui il giocatore e il Lumignacco hanno accolto la deliberazione del giudice sportivo. 
Mattielig era stato espulso domenica (giorno del suo compleanno!) al termine della gara vinta dai rossoblù sul Kras: dopo aver rimediato un'ammonizione al 93' per un fallo di gioco, il mammasantissima è stato punito dall'arbitro per aver bestemmiato mentre rientrava insieme agli altri calciatori negli spogliatoi. Mattielig s'era innervosito proprio perché quel cartellino giallo (più o meno meritato) preso nel recupero con i carsolini faceva scattare - il centrocampista era in diffida - il turno di squalifica, impedendogli di prendere parte alla gara con l'Ol3. Altro che ammonizione rimediata volontariamente, per calcolo e snobbando gli arancione di Faedis, come qualcuno ha ipotizzato! 
Ha sbagliato sicuramente, Mattilieg, anche se non si può non rimanere colpiti positivamente dalla sua carica agonistica e dalla sua grinta che lo portano a 38 anni a correre e spremersi come ne avesse 20. Tuttavia quanto accaduto ripropone soprattutto e una volta di più il nodo del metro altalenante utilizzato dai direttori di gara, che non sempre puniscono in maniera implacabile le bestemmie e che quasi mai valutano le situazioni di tensione e stress che i calciatori vivono, salvo poi magari chiudere un occhio o anche due di fronte a fallacci addirittura pericolosi per l'incolumità di chi li subisce. 
La reazione del Lumignacco si inserisce poi in un contesto di rapporti piuttosto tesi tra il club udinese e la classe arbitrale, con i rossoblù che non da oggi si sentono tartassati e penalizzati. Inoltre, il constatare che la "vicenda Mattielig" veda protagonista un arbitro della Destra Tagliamento come Bignucolo (dopo i precedenti con Santarossa e Maccorin, sempre appartenenti alla sezione di Pordenone) solleva ulteriori perplessità e rende, agli occhi del Lumignacco, le tre giornate di squalifica inflitte a Mattielig ancora meno digeribili.


Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/03/2018
 

Altri articoli dalla provincia...








L'EVENTO - Sandrin, il "Comuzzi" è tuo

La sezione udinese dell'Aiac (Associazione Italiana Allenatori di Calcio), presieduta da Giovanni Tortolo, ha voluto presentare - per la prima volta - a media, consiglie...leggi
14/12/2018











Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,73253 secondi