Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PROMO A - Ciao Flaibano. Segnali forti per Gonars, Vivai e San Quirino

I gialloneri mettono le mani ul campionato battendo nel match clou i neroverdi. Vittoria speranza del San Quirino a Corva. Il Vivai Rauscedo ribalta tutto contro il Porcia. Gonars stratosferico ne fa cinque al Casarsa

 

Il Flaibano gela le speranze del  Fiume Veneto infliggendole una sconfitta pesante, non tanto sotto il profilo numerico, ma soprattutto per consolidare il volto della classifica.. Già, perche’ ora a 8 gare dalla fine, i gialloneri di Roberto Peressoni, guidano saldamente il girone A con otto lunghezze sui ragazzi di Fiume Veneto e ben 14 sulla Sanvitese, terza forza in campo. I gialloneri legittimano la loro posizione al termine di una gara vinta con merito e con grande organizazzione. Era forse l’ultima possibilità per i neroverdi fiumani di riaprire la stagione, ora per Giavon si tratta di blindare il secondo posto e puntare ad evitare i playoff.
Prova a rimanere in scia dei cugini la Sanvitese, ora a sei punti, vittoriosa non senza lesinare energie contro il Santamaria. La svolta della sfida con gli udinesi arriva nella ripresa con una rete del giovane attaccante Verona. Impresa che non riesce al Pravisdomini. Tra le mura amiche la squadra di Colletto non sblocca lo zero a zero contro l’undici del Sesto Bagnarola, vedendo allontanarsi il terzo gradino del podio.
Fragoroso crollo del Casarsa a Gonars. Devastante la squadra udinese capace di segnare tre reti (Tonizzo,Luisa e Paludetto) in quindici minuti prima dell’intervallo. Nella ripresa i gialloverdi non riescono a reagire e ne subiscono altri due (Chersicola e Pascolo) per un 5-0 finale da urlo.
Rimanendo in coda, impresa del San Quirino a Corva, capace con Gasparotto e Plozner di raccogliere il bottino, rimontando la rete inziale degli azzanesi siglata da Furlanetto. Un successo che rimescola le carte nella zona playout, ingarbugliata anche dal successom del Vivai Rauscedo nello scontro con il Porcia. Grave la battuta d’arresto dei purliliesi, passati in vantaggio al 34’ del primo tempo con Pezzot, si fanno rimontare dalle reti di Alessio D’andrea su rigora la 35’ della ripresa e da Telha a due minuti dal termine, ora fortemente in pericolo.
Pareggi per 1-1 in Torre-Camino e Spal Cordovado-Prata Falchi. Due nulla di fatto che non cambiano nulla per le rispettive classifiche, dove soltanto il Torre rischia qualcosa conservando solo un punto sulla quint’ultima posizione. Al momento sarebbero retrocesse Santamaria e San Quirino, con la terza retrocessione affidata al playout fratricida tra Corva e Porcia. Ma tutto è ancora in gioco.


Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 04/03/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





L'EVENTO - Sandrin, il "Comuzzi" è tuo

La sezione udinese dell'Aiac (Associazione Italiana Allenatori di Calcio), presieduta da Giovanni Tortolo, ha voluto presentare - per la prima volta - a media, consiglie...leggi
14/12/2018






SERIE D - Maccan: "Tamai, niente panico"

Ci sono numeri che inchiodano. Sei giornate senza vittoria (nemmeno una a domicilio), quattro sconfitte consecutive (otto in totale: nessuno ha fatto peggio), terza peggior difesa e un cambio di allenatore per una ...leggi
06/12/2018








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,71268 secondi