Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


REG. A - C - Pioggia di espulsioni. Vescovo e Sessa: perdere così...

Proponiamo i commenti di dirigenti e allenatori sulla giornata andata in scena ieri pomeriggio, un turno vivace e pieno di situazioni particolari


Fabrizio Vescovo (allenatore in seconda del Kras Repen): “Peccato perchè abbiamo fatto tantissimi tiri, ma non siamo riusciti a segnare pur con questo Fort Apache. Loro hanno fatto un contropiede e un gol... è stato l'unico loro tiro e poi si sono difesi. Noi, però, andiamo avanti per la nostra strada e la nostra politica resta di far crescere i nostri giovani. Stavolta avevamo cinque allievi e ricordiamo che noi abbiamo facciamo gli allievi provinciali... Abbiamo tre partite in meno e la prima la giochiamo mercoledì alle 18.30 a Repen. Dopo averle recuperate, vedremo dove saremo”.

Giuseppe Sessa (dirigente della Virtus Corno): “Alla fine eravamo un po' arrabbiati perchè stata la classica partita buttata via. Eravamo 2-1 per noi fino a poco dalla fine e poi l'abbiamo persa; eravamo sotto 1-0 per un'incertezza su un retropassaggio e siamo riusciti a pareggiare con Zampieri. Abbiamo continuato a giocare fino a trovare il 2-1 con Kanapari all'85'. Potevamo fare il terzo e in definitiva abbiamo preso tre gol tra ultimi minuti e un recupero da follia”.

Edi De Magistra (dirigente del Torviscosa): “Abbiamo vinto 5-1 contro il Cordenons. Per noi hanno segnato Baldin e Comand nel primo tempo, Verzegnassi due volte e Toffoli nella ripresa. Ci sono stati espulsi Grassi per fallo di reazione e Marinig per doppia ammonizione”.

Andrea Citran (responsabile del settore giovanile del Tolmezzo Carnia): “Abbiamo fatto 13... vittorie consecutive. Nonostante le tante defezioni (Del Bianco, D'Aronco, Brovedan e Mannino perchè infortunati, Micelli per impegni personali) e con gli assenti parzialmente rimpiazzati dai "prestiti" di Daniele Faleschini dalla prima squadra e di Stefano Vidotti dagli Allievi, la gara ha avuto veramente poca storia. Dopo venti minuti il risultato era infatti già di 4 a 0 a favore nostro. Positivo l'esordio nella Juniores del 2002 Vidotti (buoni 25 minuti di gara per lui, molto vicino al gol nei minuti finali)”.

Alessandro Sarcina (allenatore degli Juniores regionali e ds Juventina): “Loro sicuramente bravi e noi al solito incompleti”.

Giovanni Candutti (dirigente dell'Audax Sanrocchese): “Se si guarda al risultato, si pensa che loro ci abbiano schiacciato. Il primo gol è stato fatto per una nostra dormita, poi in 5' è arrivato il secondo. Loro avevano più prestanza fisica e questo lo abbiamo sofferto, anche perchè non avevamo fuoriquota. Non avevamo neanche il '98 Plastina, in gita con la scuola. Bravi loro a farci due gol, ma noi guardiamo alla nostra partita e va detto che i nostri ragazzi non hanno mai mollato. Nessuno ci ha mai messo sotto, anche se siamo una società di Seconda categoria e l'anno scorso abbiamo fatto gli Juniores provinciali. Dispiace aver pareggiato partite che avremmo potuto vincere, ma non ci tiriamo indietro e non chiediamo posticipi nemmeno quando abbiamo sette assenze. Prendiamo degli allievi e ci arrangiamo come è successo contro lo Zaule. E ora andremo a giocare contro il Trieste Calcio”.

Mario Virgolin (dirigente della Pro Cervignano): “Abbiamo fatto la nostra buona partita e l'abbiamo vinta con i gol di Khabthani e Lampani. Loro una squadra giovane e grintosa”.

Roberto Lodolo “ben assistito” (dirigente dell'Aurora Buonacquisto): “Abbiamo perso 1-0, ma va benissimo così. Bisogna saper perdere con dignità. Loro pensavano magari di farcene di più, ma la partita è stata combattuta su un campo bello e con un buon arbitraggio. Viste le occasioni una sconfitta netta non ci stava, per quanto il nostro portiere Foschiani abbia fatto un paio di belle parate”.

Paolo Collavizza (allenatore Valnatisone): “Stavolta abbiamo fatto harakiri. Abbiamo sbagliato un rigore al 45' del primo tempo con Gobbo, che ha calciato fuori. Nel secondo tempo abbiamo preso gol e non c'è stata più partita. Così come non è stata una bella giornata per l'arbitro. Abbiamo finito in otto , ma fino a quando abbiamo fatto la partita, non abbiamo concretizzato”.

Luciano Bosdachin (allenatore del Trieste Calcio): “Primo tempo 0-0, poi siamo rientrati meglio, ma non la sbloccavamo perchè loro erano ben messi dietro, essendo stretti. Siamo passati allora al 4-3-3, che mi piace e al 17' abbiamo segnato con Moaca dopo una respinta su Reggente. Sull'1-0, quindi, ci è stato espulso Cioanca, loro hanno avuto due occasioni ben parate e poi si sono innervositi, accusando tre espulsioni in cinque minuti”.

Lorenzo Costantini (allenatore del San Giovanni): “Loro ci hanno segnato su un bel calcio d'angolo, sul quale non abbiamo marcato bene. Noi, però, siamo stati nettamente più forti sul piano del gioco e abbiamo sempre cercato gli scambi corti, che erano difficili da intercettare. L'arbitro? Non sarà stata la sua giornata migliore, ma è anche vero che non ha voluto fare il fiscale per evitare altre espulsioni”.

Francesco Mucci (allenatore dello Zaule Rabuiese): “Ho voluto fare i complimenti alla mia squadra con un messaggio perchè i ragazzi ci hanno messo il massimo impegno e su questo non c'è nulla da dire. Purtroppo continuiamo ad allenarci in cinque – sei, abbiamo diverse assenze e tanti acciacchi e il tutto si paga in partita, a iniziare dagli allenamenti in numero ridotto per cose comuni a tutti come lo studio e il lavoro. C'è chi viene solo alla partita per riuscire ad avere il numero giusto. Nel primo tempo siamo riusciti a fare qualcosa sul piano delle azioni, anche se poi non abbiamo concluso in modo incisivo se non al 36' quando abbiamo segnato di testa con Semanic su bel corner di De Luca. Il 2-1 è arrivato a inizio ripresa e gli altri tre gol nella parte finale. Non mi è piaciuta la gestione dei cartellini, indirizzati soprattutto a noi. Abbiamo avuto due espulsi, uno per doppia ammonizione e un rosso diretto per una reazione che c'è stata da parte di un giocatore nostro. Fumantino lo è, ma ha subìto diversi falli”.

Loris Cherin (allenatore del Domio): “La nostra partita è stata rinviata all'ultimo. La faccenda è stata gestita da Maurizio Costantini venerdì sera e ora la giocheremo a fine mese, quando avremo degli impegni ravvicinati”.

Massimo Laudani


Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/03/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,94331 secondi