Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


ECCELLENZA - Mattielig: ho sbagliato, ma la punizione è eccessiva

Il centrocampista del Lumignacco dice la sua sulla squalifica di tre turni che gli costerà la partecipazione alle gare con Ol3 ("per me è un derby), Cordenons e Chions


Daniele Mattielig, pilastro del Lumignacco in corsa per il salto in serie D, torna sulla vicenda che l'ha coinvolto direttamente, ossia sulla squalifica di tre giornate che lo costringerà a saltare le gare di campionato con Ol3, Cordenons e Chions: "Ho sbagliato e ho chiesto scusa alla squadra e alla società per quella bestemmia che mi è sfuggita al termine dell'incontro con il Kras. Ero nervoso, un minuto prima ero stato ammonito per un fallo a metà campo abbastanza veniale, oltre che il primo commesso dal sottoscritto nell'arco dell'intera partita. Quel cartellino giallo faceva scattare il turno di stop, impedendomi di affrontare la sfida di domani con l'Ol3, che per me è una sorta di derby, essendo io di Attimis. Il nervosismo mi ha giocato un brutto scherzo, m'è scappata quella frase infelice ma...". 
Il trentottenne centrocampista non si dà pace per l'entità della punizione: "Tre turni di stop mi sembrano davvero tanti, oltre che arrivare nel momento sbagliato. Da luglio ci alleniamo e ci prepariamo proprio per giocare partite come quelle con l'Ol3 e, soprattutto, con il Chions, e vederle svanire in questa maniera è dura da accettare. Per altro, capisco che anche gli arbitri possano sbagliare, sono giovani, devono fare esperienza, meglio che abbiano colpito il sottoscritto che ha le spalle larghe, piuttosto che un mio compagnio più giovane. Certo, durante le partite se ne sentono di cotte e di crude e spesso l'arbitro non prende provvedimenti: anche questo è un aspetto che mi ha lasciato interdetto. In questa e in altre situazioni, ci sarebbe bisogno più che altro di buon senso, e mi pare di buon senso, tutto sommato, comprendere che un calciatore può anche uscirsene con una frase infelice, alla fine di una gara, preda di un pizzico di nervosismo e di poca lucidità". 


Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/03/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,02020 secondi