Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


PROMO B - La capocciata di Battistin stende il Tolmezzo

La Pro Cervignano conduce le danze ma fatica a concretizzare: la rete del difensore fa tornare i conti dei gialloblù di Tortolo. Panozzo costretto a uscire per un problema alla schiena. I carnici in 10 dal 60' per l'espulsione di Floreani. Per Zwolf solo ordinaria amministrazione

PRO CERVIGNANO - TOLMEZZO 1-0
Gol: al 18’st Battistin.

PRO CERVIGNANO: Zwolf, Donda, Battistin, De Paoli, Candussi, Cocetta (23' st Cojaniz), Serra (41' st Donaggio), Delpiccolo (32' st Gerometta), Panozzo (33' Cavaliere), Nardella, Paneck. (12. Sirch, 15. Nassiz, 17. Koci). All. Giovanni Tortolo.

TOLMEZZO: Simonelli, Michele Rovere, Gabriele Faleschini, Capellari, Federico Rovere, Davide Fabris, Madi, Stefano Fabris (39' st Cristofoli), Floreani, Micelli, Zuliani (28' st Migotti). (12. Colonna, 13. Ajello, 15. Daniele Faleschini, 16. Polettini, 17. Nassivera). All. Ivan Veritti.

ARBITRO: Alessandro Biscontin sez. Pordenone. AA1: Marco Bellomo sez. Udine; AA2: Martina Zonta sez. Trieste.

NOTE - Ammoniti: 3’st G.Faleschini (f), 8’st Candussi (p), 46’st De Paoli (f), 18’st Michele Rovere (f). Espulso al 15' st Floreani per intervento scorretto. Angoli 4-2. Fuorigioco: 12-2. Rec. 2'-4'. Spettatori 80 circa. Giornata piovosa non fredda,


Nonostante la Pro Cervignano abbia in mano la partita per quasi tutti i 90 e più minuti, concretizza pochissimo il lavoro svolto e deve ringraziare il difensore Battistin per la capocciata vincente che ha permesso ai gialloblù di ottenere i tre punti reali e non soltanto quelli da pacche sulle spalle. L’avversario, il Tolmezzo, non ha impressionato, se non per una discreta compattezza ma dalla cintola in su, tranne un paio di episodi, non è stato da sufficienza.
Fedele al 4-3-3 mister Tortolo conferma in mezzo al campo Delpiccolo ed arretra Battistin nel suo ruolo più naturale di difensore esterno lasciando il compito di pungere in avanti ai soliti Cocetta e Serra ai lati e Panozzo centrale. Proprio Panozzo sarà costretto ad uscire a metà primo tempo per il riacutizzarsi dei problemi alla schiena.

Ma è lui che va vicino al vantaggio dopo una decina di minuti in mezza acrobazia, salva Federico Rovere sulla riga. Da fuori area Delpiccolo chiama Simonelli all’intervento in due tempi, poi al 24’ il Tolmezzo si distende con Micelli il cui colpo di tacco al limite dell’area mette in movimento Madi il cui tiro però è alto di un metro. Poco prima dell’intervallo Cavaliere, subentrato a Panozzo, impegna a terra Simonelli che un attimo dopo si rifugia in angolo su Cocetta.
Il secondo tempo si apre con una punizione di Stefano Fabris facile preda di Zwolf, poi al 18’ arriva il vantaggio locale col colpo di testa di Battistin a deviare in rete la punizione dal settore sinistro di Nardella.
Nel frattempo i carnici rimangono in dieci per un inutile fallo da tergo di Floreani su un gialloblù sotto gli occhi dell’arbitro. Nel recupero chance per il Tolmezzo per raggiungere il pari ma la punizione dal vertice sinistro di Migotti è neutralizzata in due tempi dall’attento Zwolf.


LA MOVIOLA

Arbitro: Alessandro Biscontin sez. Pordenone 6. (AA1: Marco Bellomo sez. Udine 5.5; AA2: Martina Zonta sez. Trieste 6.5).

Non è una partita difficile da dirigere per il fischietto pordenonese. Corretti i cartellini, forse ne manca qualcuno e soprattutto si fida troppo e non sempre bene delle segnalazioni di fuorigioco dell’AA1.

I casi analizzati

- 23’: è piuttosto evidente il fuorigioco di rientro di Madi al momento del passaggio del compagno di squadra, ma non rilevato dall’AA1 Bellomo.

- 3’st: ammonito Candussi per proteste dopo che l’arbitro fa ripetere una punizione poco oltre la metacampo al Tolmezzo. Dapprima il direttore di gara indica, o sembra indicare, la punizione a favore della Pro Cervignano, poi cambia idea e l’assegna al Tolmezzo con diversi giocatori di casa attorno all’arbitro per protestare. Nel frattempo il Tolmezzo batte la punizione e il pallone colpisce da dietro Candussi e schizza verso Cavaliere. L’arbitro interrompe il gioco facendo ribattere a causa della distanza non corretta, secondo Biscontin, di Candussi che gli fa intendere di essere girato di schiena quando viene calciato il pallone e quindi di non interessarsi di esso. Arriva il giallo.

- 10’st: non sembra esserci il fuorigioco di Serra al momento del lancio di Cavaliere, segnalato invece sempre dall’AA1.

- 15’st: ci sta il rosso a Floreani per aver colpito volontariamente la caviglia dell’avversario a palla già scaricata e da tergo.

- 39’st: inventato il fuorigioco a Cavaliere dall’AA1 Bellomo. Il n.13 della Pro Cervignano era tenuto in gioco da due avversari di almeno tre-quattro metri.   

https://i.imgur.com/sKUZMHx.jpg


https://i.imgur.com/YnuGOdN.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/03/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,89688 secondi