Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE A FEMMINILE - Le dimissioni di Cassia? Una "bugia"

Emerge la verità sulla clamorosa separazione: l’ormai ex mister del Tavagnacco non ha abbandonato per motivi di lavoro. Ma per una decisione (la richiesta di sospensione della capitana Paola Brumana, con la quale ci sono stati momenti di nervosismo e un “pepato” confronto nello spogliatoio) che la società non ha inteso avallare, delegittimandone l’autorità. Nel frattempo, però, la fascia è traslocata sul braccio di Michela Martinelli…


Sarà anche stato un grande evento. E, se fine a se stesso, avremo modo di verificarlo. Ma proprio lì sono cominciati i guai. Il post partita di Tavagnacco – Juventus (la sfida che, il 27 gennaio scorso, ha calamitato al “Friuli Dacia Arena” quasi 5mila spettatori) è risultato, infatti, piuttosto animato in casa gialloblù. E, tra le tante situazioni da spogliatoio, ecco filtrare uno scambio di idee particolarmente “pepato” tra la capitana Brumana e mister Cassia, confronto proseguito – e condito da toni altrettanto accesi – il lunedi successivo, alla ripresa degli allenamenti. “Attaccato” in maniera decisa e inopportuna in merito alla gestione del match, Cassia aveva prontamente ribattuto, invitando la società a sospendere temporaneamente Brumana, ex grande bomber (nel 2009 - 2010 pure capocannoniera della serie A, con 24 reti) e icona del calcio femminile a Tavagnacco, ma non certo immune da atteggiamenti da star capricciosa (ricordiamo, qualche anno fa, la fascia gettata rabbiosamente a terra dopo una sostituzione...).
Come da storica, consolidata abitudine del club del presidente Moroso, però, si è scelto di preferire la linea morbida (a casa sua, soprattutto se caccia i soldi, ognuno fa quello che crede), evitando di adottare alcun provvedimento disciplinare. Anche perchè pare che la comasca si fosse trascinata dalla propria parte tutto il resto della squadra. Delegittimando cosi, al tempo stesso, un allenatore bravo, preparato e tutto d’un pezzo (a Cassia si può magari imputare una particolare testardaggine e la mancata valorizzazione delle risorse più giovani, ma non certo il bagaglio di conoscenze e una spiccata onestà intellettuale), al quale non è rimasto altro che consegnare (concordare?) alla dirigenza le proprie dimissioni.
I più attenti avranno però notato come, nelle prime tre gare di campionato del dopo Cassia (un successo risicato e due sconfitte – cosi, tanto per ricordare i benefici maturati dal cambio di panchina… - mentre, sabato scorso, le gialloblù hanno sbancato Roma nel finale), i galloni di capitano siano traslocati dal braccio dell’ “antica” tenutaria a quello di Michela Martinelli.
Autopunizione da parte di Brumana? Inatteso gesto di generosità del numero 7? Un tributo ad un altro pezzo di storia del Tavagnacco ? Se dubitate di queste ultime due versioni siete sulla buona strada… (rozan)

https://i.imgur.com/jmLcaJj.jpg


https://i.imgur.com/BCtlh5U.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/03/2018
 

Altri articoli dalla provincia...









LA CURIOSITA' - Portieri in vacanza

C’è chi sceglie Dubai, chi si orienta sulle Seychelles. Chi, magari, non si nega una puntatina alle Maldive. Loro, più semplicemente, hanno optato per la Sp...leggi
12/06/2018

























Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,80913 secondi