Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PROV. B - Ragogna applaude il giaguaro Lizzi e quei 3 gol con i grandi

L'exploit del giovane Alessandro in prima squadra ha fatto rumore in casa rossoblù, mentre cresce l'attesa per la sfida di sabato con il Moimacco nella quale la squadra di Micoli punta a coronare il campionato di categoria

Entro, segno e vinco. E’ successo domenica scorsa al “Concil” di Ragogna. Stiamo parlando di Alessandro Lizzi punta di diamante e bomber della Juniores rossoblù (21 i gol all’attivo) e messo in campo dal trainer della prima squadra Raffaele Rosso intorno al quarto d’ora della ripresa contro il Vajont e che ha letteralmente rivoltato il match di alta classifica della Prima A ancora fermo sullo 0-0 iniziale. Ben tre gol nel volgere di 20’ con assassini diagonali che hanno oltre che deciso la partita e far così continuare il sogno playoff alla compagine del presidente Riccardo Marcuzzi anche mandato in visibilio il pubblico ragognese sugli spalti.

E motivo di soddisfazione in più deriva dal fatto che il giovane, classe 1998, proviene da una delle famiglie più conosciute del Collinare, è un ragognese doc. Di lui il numero uno della società rossoblù Marcuzzi dice: "Sono particolarmente contento per il ragazzo che da tre anni disputa i campionati Juniores con il Ragogna. Dotato di gran senso tattico, fisicamente roccioso, vede la porta come pochi. Dopo un paio di apparizioni per pochi minuti in Prima squadra, domenica scorsa ha dimostrato tutto il suo valore realizzando una tripletta storica in una partita molto delicata e ci permette di inseguire ancora il sogno playoff in campionato. Questa sua prestazione, ne sono certo, rimarrà sia nei suoi ricordi più belli, sia in quelli di molti appassionati/tifosi ragognesi. Ci auguriamo che possa continuare questo suo cammino agonistico e di crescita anche per la prossima stagione. Intanto sabato prossimo, tutti lo aspettiamo al bis con la Juniores a un passo dal titolo di campione Provinciale".

Parole di apprezzamento al “giaguaro” arrivano anche dal suo mister degli Juniores, Sandro Micoli: "Premesso che ha ampi margini di miglioramento, il ragazzo dispone di un discreto bagaglio tecnico. Calcia bene con il destro e si arrangia con il sinistro, si difende nel gioco aereo, ma la sua grande qualità è la grinta e forza fisica che lo rendono irresistibile. Non molla mai e non teme il contatto fisico con l’avversario, che anzi lo esalta. Unico neo a mio avviso, deve migliorare la concentrazione, perché ogni tanto si perde…".

Anche il team manager Andrea Cornolti è lieto di rispondere al nostro invito di commentare l’exploit di "colui che uccide con un balzo", definizione propria del giaguaro: "Contro il Vajont tutta la squadra ha girato bene, lui è stato l’arma in più - tiene a rimarcare -. Siamo stracontenti della sua progressiva crescita come giocatore e come ragazzo. In campo quando le cose non gli vanno per il verso giusto può sembrare irascibile ma è solo la sua incontenibile e grande voglia giovanile di emergere. Quest’anno sotto la guida del “sergente di ferro” quale è mister Micoli, lo ha consacrato bomber indiscusso del campionato Juniores e assieme agli altri super eroi rossoblù si appresta a conquistarlo per la prima volta. Questo patrimonio umano di prim’ordine non deve essere disperso ma bensì valorizzarlo ulteriormente in prospettiva prima squadra. Tutti, indistintamente meritano il meglio e per vederli all’opera l’invito che rivolgo a tutti gli sportivi è per sabato alle 16.30 per gli ultimi 90’ del campionato Juniores al Polisportivo Concil dove la truppa di Micoli ospiterà il Moimacco e poi… scatenare la supersonica festa".

Questi i magici Juniores del Ragogna 2017/’18 in una formazione tipo:

Stefano Lizzi, Michael Fanzutti, Jacopo Picco, Matteo Collavizza, Filippo Battaino, Matteo Goi, Ivan Barachino, Thomas Pellis, Simone Bonesso, Giacomo Conzatti (cap), Alessandro Lizzi. A disposizione: Nicola Battaino, Luca Felice, Fabio Buttazzoni, Stefano Ingrassi,Filippo Sgoifo, Alessandro Buttazzoni, Alessandro Cressa e Simone Girardi.
Foto: Alessandro “giaguaro” Alessandro Lizzi. (Al contrario di un giornale, noi scriviamo anche l’autore della foto che è l’amico Mauro Pin).

® Testo e foto di Dino Temil in esclusiva per www.friuligol.it

https://i.imgur.com/7zxvriU.jpg

https://i.imgur.com/Mn5Xthd.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/04/2018
 

Altri articoli dalla provincia...






NAZIONALI - Esordio casalingo per il Tamai

Il Dipartimento Interregionale ha diramato i calendari del campionato nazionale Juniores che aprirà i battenti il prossimo 15 settembre con le gare della prima giornata. Le tre regional...leggi
07/09/2018




























Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,09628 secondi