Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE C - Pordenone, spettacolare 4-3 contro la Reggiana

Vittoria fondamentale per la rincorsa ai playoff. Doppio Gerardi, Zammarini e De Agostini i marcatori neroverdi

Una sfida bellissima, una gara palpitante, ricca di emozioni e di rovesciamenti difronte, che avrebbe potuto premiare entrambe le squadre. Alla fine l’ha spuntata il Pordenone, bestia nera dei reggiani, con un 4-3 rocambolesco con un botta e risposta nel primo tempo da film thrilling. Applausi per i neroverdi, ma meriti anche alla Reggiana, squadra forte, compatta e ricca di talento, che al Bottecchia ha dimostrato di valere la classifica attuale.
Rossitto cambia ancora squadra rispetto alla trasferta di Trieste, mandando in campo dal primo minuto Berrettoni, Zammarini e Gerardi, lasciando in panchina, Ciurria, Cicerelli e Cacetta per un 4-2-3-1 che assomiglia molto ad un 4-5-1. Da fiducia a Gerardi e il bomber lo ricambia con due gol pesanti, da fiducia a Zammarini e il centrocampista già in gol contro la Triestina cala il bis, da estrema fiducia a De Agostini e il lateriale udinese confeziona un assit e un gol. Domenica perfetta, o quasi, se non fosse per i tre gol subiti, per il trainer di Polcenigo.
Primo tempo spettacolare con 4 reti; Pordenone in vantaggio al 7’ con Gerardi che riceve palla da De Agostini e in mezzo a due avversari riesce a coordinarsi per la conclusione vincente che non lascia scampo a Facchin. La reazione della Reggiana è fulminea, il pari arriva dopo neanche due giri di lancette con l’ex di turno Cattaneo che si fa trovare al posto giusto al momento giusto e trafigge Mazzini con un diagonale perfetto, tutto da rifare per i padroni di casa che al quarto d'ora sfiorano il secondo gol dopo che Facchin esce malissimo lasciando la porta sguarnita, la segnalazione di offside da parte dell'assistente De Angeli salva la Reggiana. Al 25' i ramarri ritrovano il vantaggio con il loro numero 9 che con un gran stacco da terra colpisce il pallone di testa depositandolo in rete alle spalle di Pacchin che poco prima si era opposto a De Agostini non riuscendo però ad allontanare definitivamente la sfera dalla sua area di rigore.Anche in questo caso la squadra di Rossitto resta avanti per pochissimi minuti, al 28' è sempre il numero 30 di Eberini a riacciuffare gli avversari con un gran tiro dalla distanza, Mazzini poteva far meglio e ha più di qualche responsabilità.
Il primo tempo di Gerardi-Cattaneo va in archivio sul punteggio di 2-2. Dopo il riposo il Pordenone parte bene. Al 5’ Zammarini mette a dura prova i riflessi di Facchin, l'estremo difensore ospite si salva col piede ma un paio di minuti più tardi deve alzare bandiera bianca di fronte alla conclusione vincente del numero 33 di Rossitto che firma così il 3-2.
Sotto di un gol la compagine di Eberini resta anche in dieci per l'espulsione di Ghiringhelli che al 60' falcia letteralmente Zammarini, I neroverdi sfiorano il poker con Burrai e Berrettoni a caccia di gloria personale e lo trovano all’44’ con una girata di De Agostini dal limite dell’area. Magnaghi al 45’ potrebbe anche segnare il 5-2, ma la palla rotola di un niente sul fondo. Nel recupero altro brivido per i neroverdi, con la terza rete reggiana messa a segno da Altinier, con un delizioso pallonetto.
Il triplice fischio finale è una liberazione per i padroni di casa, dopo le beffe subite nel finale a Trieste e a Portogruaro e la conquista di tre punti che permettono a Stefani e soci di salire a quota 41 in ottava posizione.

PORDENONE - REGGIANA 4-3
GOL: 8′ Gerardi, 10′ Cattaneo (R), 25′ Gerardi, 28′ Cattaneo (R), 52′ Zammarini, 89′ De Agostini, 91′ Altinier (R).

PORDENONE: Mazzini; Formiconi, Stefani, Parodi, De Agostini; Burrai, Misuraca; Zammarini (65′ Nunzella), Berrettoni (79′ Ciurria), Bombagi; Gerardi (79′ Magnaghi). A disp.: Perilli, Meneghetti, Cicerelli, Peressutti, Silvestro, Bassoli, Caccetta. All. Rossitto

REGGIANA: Facchin; Ghiringhelli, Crocchianti (1′ st Bastrini), Spanò (80′ Rosso), Panizzi; Carlini, Genevier, Bovo (64′ Vignali); Cattaneo (64′ Manfrin); Cianci (64′ Cesarini), Altinier. A disp.: Viola, Narduzzo, Zaccariello, Rozzio, Rocco, Lombardo. All. Eberini

ARBITRO: De Angeli di Abbiategrasso. Assistenti Maccadino di Pesaro e Vono di Soverato.

NOTE: angoli 5-1. Ammoniti Berrettoni, Carlini, Crocchianti, Zammarini, Burrai, Vignali, Bombagi. Espulso: Ghiringhelli. Spettatori 1.600, incasso 13 mila euro


Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 25/03/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,11114 secondi