Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMA A - Il Rive funziona davanti e non dietro: 4-4 col Vallenoncello

Incredibile partita a Rodeano Basso: Trevisanato e soci sembrano chiuderla, ma Benedetto e De Rovere (con Chiarot e Berton) hanno in serbo qualcosa di diverso...

Gran pubblico anche oggi a Rodeano Basso, come spesso accade ultimamente, a vedere questo Rive d’Arcano che le ultime prestazioni, quella di Ceolini soprattutto, indicano come un po’ “malaticcio”.
Rivearcanesi che si presentano all’appuntamento senza gli infortunati cronici Battel, Cantarutti e Coloricchio, oltre allo squalificato Burelli e a Pividori, assente dell’ultima ora causa un incidente domestico, ma con in panchina Degano oggi alla prima convocazione dopo l’infortunio al crociato di quest’estate.
Partenza al fulmicotone dei padroni di casa che dopo 7’ sono già avanti 2 a 0 con in cattedra uno scatenato Trevisanato; passano altri 15 minuti e sempre il n. 10 azzurro lascia sul posto il suo diretto avversario e serve un rasoterra in area che Graneri non può sbagliare, 3-0.  Poi è Zucchi a sprecare due limpide palle goal alle quali Muzzin si oppone con bravura.
La partita sembra già finita ma è la difesa locale ad impegnarsi perché ciò non succeda! Due svarioni permettono prima a De Rovere e poi a Benedetto di accorciare rimettendo tutto in bilico. Squadre al riposo sul 3 a 2 e nervosismo alle stelle in casa biancazzurra, mentre il Vallenoncello ci crede.
Ripresa con lo stesso copione, locali all’attacco e ospiti che giocano di rimessa ma non succede nulla d’importante fino al 25’ quando Chiarot, ancora agevolato dall’incerta difesa di casa, buca Indovina apparso impotente.
Passano altri 2 minuti e il pubblico di casa torna a gioire: Graneri entra da destra con un’azione classica del suo repertorio, avversari saltati come birilli e palla nel sacco alla destra del portiere ; 4-3!
Sembra fatta e Trevisanato, oggi in gran forma, riprende possesso della fascia sinistra, s’invola una, due, tre volte, trova il fondo ma non riesce a finalizzare; poi nell’ennesima incursione viene falciato in area dal suo diretto avversario con palla distante oltre due metri! Rigore solare che solo il direttore di gara non vede; l’azione prosegue tra le furibonde proteste del pubblico locale con la palla che dopo un rimpallo fortunoso arriva a Berton, apparso in evidente fuorigioco, che non si fa pregare e realizza il definitivo 4-4.
Il gioco riprende con i ragazzi di Pidutti frastornati da una evoluzione tanto inattesa della gara ma con ancora tempo a disposizione. Ennesima sortita di Trevisanato che dopo aver saltato qualsiasi cosa trovata sul suo percorso calcia la palla del 5 a 4 che però finisce beffardamente fuori di un niente.
La partita finisce dopo 5 minuti di recupero con i gialli pordenonesi che esultano e i biancazzurri di casa a testa bassa.
Difficile fare un commento a questa prestazione del Rive che oggi è apparso davvero sottotono in difesa, dove alcuni degli uomini apparsi determinanti finora, sono incappati in una giornata storta vanificando quanto di buono fatto dal resto della squadra. La sensazione è che la squadra di Pidutti, dopo la grande rincorsa, stia pagando qualcosa mentalmente con alcuni giocatori da recuperare sotto il profilo nervoso.
Vallenoncello che ha fatto il massimo segnando 4 dei 5 tiri in porta e portando a casa un punto importantissimo e sicuramente insperato dopo i primi venti minuti di partita.
Da segnalare le prestazioni del duo Trevisanato-Graneri per i padroni di casa e di Benedetto e David De Rovere (uscito acciaccato) per gli ospiti.
Spiace invece non poter dare la sufficienza al direttore di gara che ha sbagliato alcune decisioni assolutamente determinanti nell’economia della gara.

Tabellino

Rive d’Arcano

goal 4 (Trevisanato 2- Graneri 2)
tiri in porta 13
tiri fuori 6
corner 7.

Vallenoncello 
goal 4 (D. De Rovere, Bnedetto, Chiarot e Berton)
tiri in porta 5
tiri fuori 4
corner 0


Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/04/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,89495 secondi