Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


SECONDA D - La Cormonese riparte, l'Audax espugna Fiumicello

Ventiseiesimo turno di campionato ricco di risultati di spicco. La formazione di Pauletto si impone di misura nello scontro play-off sul campo dei ragazzi di Radolli. Corsa salvezza: Fortezza - Muglia sarà determinante

Piena di colpi di scena la ventiseiesima giornata del girone D di Seconda categoria: l'Ufm che rimanda la promozione matematica perdendo l'imbattibilità che durava da ben 60 partite; i cantierini, (dopo essere rimasti in dieci uomini per l'espulsione del portiere Contento, a seguito di un fallo su Malusà in piena area, causando gli estremi per la massima punizione, dove nell'occasione però la punta ospite Nicolas Carli fallisce il penalty), cedono per 2-1 al San Canzian Begliano, dove gli ospiti si impongono con le reti di Stefano Miglia e Nicola Malusà. Con questa importante vittoria, i ragazzi di Grillo salgono a quota 36, facendo un balzo praticamente decisivo in ottica salvezza. La Terenziana Staranzano sempre in seconda posizione solitaria si aggiudica i tre punti in una sfida molto interessante giocata al Fogar contro la Roianese. Affermazione del team di Gregoratti che porta le firme di Vinci (doppietta) e Feruglio; ospiti a bersaglio con M. Montebugnoli e M. Cigliani. A ruota la Cormonese, in terza posizione solitaria che vince non senza soffrire al cospetto della Romana. Apre le marcature nel primo tempo Persello, nella ripresa raddoppia D'Odorico, per la Romana invece accorcia le distanze Centrone (al rientro dopo una lunga assenza e autore di una prova convincente) di testa dopo una traversa colta da Leghissa; buona prestazione nel complesso della squadra di Novati, che però non raccoglie punti e ora deve guardarsi bene nel mantenere il vantaggio sulle altre pericolanti.
In zona play-off si mantiene il Sovodnje, che sconfigge 3-1 la Fortezza Gradisca grazie alla doppietta di Petejan e alla rete di Milatovic; per gli ospiti la firma di Franz. Con questa sconfitta, la squadra di Pontel rimane al quint'ultimo posto a quota 28 punti, a parimerito con il Breg, sconfitto per 1-0 in casa propria dal Campanelle. Tre punti fondamentali per la squadra di Tordi, (con i rientranti Flora e Capuano nei ranghi) che si rilancia in zona play-out (ora a -2 dalla salvezza diretta), vincendo grazie alla marcatura di Giorgio Pigato al 68', a coronamento di una splendida azione di squadra con assist di Schiraldi. Da segnalare un rigore fallito dagli uomini di Lacalamita, con Marinelli che ha tirato alto colpendo la parte superiore della traversa con Nisi fuori causa.
Altro colpo esterno da segnalare, con l'Audax corsaro a Fiumicello per 1-0 grazie alla rete di Russo al 30' del primo tempo; gli isontini di mister Pauletto scavalcano in questo modo i friulani di Radolli in quinta posizione, ma con le posizioni che devono ancora delinearsi in zona play-off, con ben quattro squadre nel giro di pochi punti. Molto soddisfatto il tecnico dell'Audax a fine partita: "E' stata una bella gara, giocata molto bene da ambo le parti e ricca di occasioni da una parte e dall'altra. Noi abbiamo avuto il merito di sbloccare il risultato con una bella azione corale, per poi contenere gli avversari fino alla fine. La voglia di tornare a vincere dopo tre stop consecutivi, ci ha premiati senza rubare nulla. Mi sento comunque di fare i complimenti al Fiumicello per la prestazione e alla sua società per l'accoglienza ricevuta".
In zona play-out sfiora il colpo anche il Montebello in casa dell'Opicina (la squadra di Sciarrone dal canto suo compie un altro passo verso la tranquillità), i nerazzurri passano in vantaggio al 30' con Norante, a pochi minuti dalla fine il portiere Bole para un rigore ai padroni di casa che pervengono ad ogni modo al pareggio in pieno recupero con De Caneva. Chiudiamo il programma con la netta affermazione del Muglia Fortitudo, nello scontro diretto per evitare la retrocessione diretta contro l'Alabarda, dove i granata si sono imposti nettamente con il punteggio di 3-0, grazie alle reti di Abatangelo, Stefano Perossa e Davide Vascotto; i ragazzi di mister Savic salgono a 18 punti, scavalcando la squadra di Bovino di due lunghezze, mantenendo così vive le speranze di salvezza; chanches che dipenderanno molto, secondo noi, dall'interessante sfida che attende i granata domenica prossima in casa della Fortezza Gradisca.

Andrea Bonadei
 
https://i.imgur.com/pSkjr89.jpg

https://i.imgur.com/5aRNUkr.jpg

https://i.imgur.com/GsaG2Pl.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/04/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,82317 secondi