Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PROV. B - Un Ragogna da 10 e lode

I rossoblù di Micoli sconfiggono 10-1 il volenteroso Moimacco (con l'uomo in meno fin dall'inizio) e vincono il campionato, resistendo all'irriducibile Chiavris. Poi al Concil scoppia la festa...

RAGOGNA - MOIMACCO 10 - 1
Gol: al 14’ Barachino (su rig.), 17’ A. Lizzi, 22’ Sgoifo, 25’ Bonesso, 28’ Conzatti, 31’ Girardi, 45’ Conzatti. Nel St al 24’ Barachino, 29’ Collavizza, 33’ Lu.Felice (su rig.) e al 42’ Calabretta.

RAGOGNA: S. Lizzi, Fanzutti, Picco, Goi, F. Battaino, Sgoifo, Barachino, Girardi, Bonesso, Conzatti, A. Lizzi. 12) N. Battaino, 13) Cressa, 14) A. Buttazzoni, 15) F. Buttazzoni, 16) Lu.Felice, 17) Ingrassi, 18) Collavizza. All. A. Micoli.

MOIMACCO: Rimicci, Verona, Marino, Specogna, Tripodi, Batlome, Lo. Felice, Suleman, Calabretta, Sancis. All. F. Simaz.

ARBITRO: S. Gallina di Udine.

NOTE - giornata primaverile, terreno in buone condizioni, Angoli 6-1.

RAGOGNA - Questa volta non ci sono spareggi, come lo scorso anno, questa volta il campionato è vinto alla grande. Il merito è di tutti i ragazzi, indistintamente, dai panchinari ai bomber, alla società che ha fortemente creato i presupposti e creduto in questi ragazzi, ma grande merito, sia doveroso darlo all’allenatore S. Micoli, chiamato il Mourinho dei dilettanti, che con grinta invidiabile ha plasmato questa squadra, riuscendo a tirare fuori da tutti il meglio.
E’ stata una cavalcata stupenda a cui ho avuto l’onore di partecipare. Un campionato vinto e la conferma è data da tutti gli indicatori a cominciare dal bel gioco. Chi ha visto le partite di questi Juniores Provinciali si è sempre divertito ed entusiasmato: attacco da capogiro con 80 gol segnati, miglior difesa con appena 18 reti subite.
Miglior differenza reti: 62. E ancora maggior numero di vittorie 19 e di conseguenza solo 3 sconfitte. Per un totale di 57 punti in classifica, 2 in più dell’ostico Chiavris che fino all’ultimo ha tentato l’impossibile pur di piazzare la zampata letale. Poi il vuoto, con Serenissima, Union 91 e 3 Stelle distanziate rispettivamente di 13, 15 e 16 punti.
Questi i numeri di un successo costruito sabato dopo sabato, non con supponenza ma con l’umiltà e la volontà dei più forti. Un percorso fantastico! Della partita con il fanalino di coda Moimacco non ho messo i voti ai singoli, perché sarebbero stati inutili oltreché irrispettosi, tutti hanno giocato da 10 e lode compresi i nostri avversari che pur avendo difficoltà nello schierare un undici competitivo, difatti hanno giocato in inferiorità numerica dal 1’ al 90’, si sono comportati lealmente e con coraggio di fronte ai più blasonati avversari.
Onore dunque ai neroverdi che almeno per i primi 14’ hanno tenuto la scena davanti agli spalti di un “Concil” già vestito a festa e dove si è notato anche il sindaco applaudire. Poi al primo vero affondo condotto da Conzatti gli ospiti hanno progressivamente ceduto alla legge del più forte. Infatti sulla bordata centrale del capitano rossoblù, uno dei due ragazzi di colore, Batlome, intercetta la sfera con una mano e l’arbitro, nelle vicinanze, non può che indicare gli undici metri. Dal dischetto Barachino di potenza schioda lo 0-0.
La via del gol è segnata. 2’ dopo Goi serve bellamente A. Lizzi che di prima intenzione al volo raddoppia. Bel gol del “giaguaro”. Botta ravvicinata di Sgoifo e il 3-0 è cosa fatta. Si affonda come il coltello nel burro. Bonesso travolgente al 25’ taglia l’area e insacca, poi nelle vesti di assist man imbecca prima Conzatti poi Girardi ai quali non resta che finalizzare in rete. Allo scadere della prima frazione, dalla bandierina Girardi al tiro-cross, sfera ripresa e controllata da Conzatti nella piccola area prima di spedirla alle spalle dell’incolpevole Rimicci che oggi possiamo ben dire ne ha presi un sacco e una sporta. 7-0 al break.

Secondo tempo senza storia, e gloria a tutti i panchinari. Il Ragogna sazia di gol non infierisce più di tanto e pur controllando il gioco si porta in area ospite con facilità estrema e non può esimersi da non buttarla dentro. Arriva così la doppietta personale anche per Barachino e che porta a 17 il suo totale.
Poi è la volta di Collavizza alla mezzora che aggira su piazzato l’esigua barriera e infila la sfera all’angolino alto alla sinistra del portiere. A questo punto anche il pallottoliere di chi scrive accusa stanchezza, ma non è finita. Al 32’ assolo di Luca Felice fino a dentro l’area dove Verona lo ferma con le maniere forti: penalty sacrosanto. Tutti i compagni vogliono che sia lui a batterlo e il biondo sulle prime titubante, accoglie l’invito che in definitiva era per farlo segnare.
La sua bordata è rabbiosa quanto precisa e liberatoria e così può festeggiare anche per il suo primo gol in campionato. Stupendi tutti, in questo particolare frangente: questa è una vera squadra fatta prima di tutto da amici. E per finire, in un match di questa fatta, non poteva mancare il classico gol della bandiera per gli ospiti: lo realizza Calabretta che ben appostato nella piccola area su suggerimento di Verona, gira il pallone alle spalle di N. Battaino. 10-1 e il “Concil” s’incendia.

©Testo e foto di Dino Temil in esclusiva per www.friuligol.it

https://i.imgur.com/msoldpv.jpg


https://i.imgur.com/W5U7Xtl.jpg

 

https://i.imgur.com/vJ3w5Hl.jpg

https://i.imgur.com/C5vqI0q.jpg

https://i.imgur.com/UVoDPwh.jpg

https://i.imgur.com/7RusybM.jpg

https://i.imgur.com/DPCfzSw.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

https://i.imgur.com/zW4SSYX.jpg

https://i.imgur.com/n4PLt4l.jpg

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/04/2018
 

Altri articoli dalla provincia...






























REG. A - Il Camino si accende con Zanutta

Minuti iniziali delle due frazioni decisivi per il Camino trascinato da Zanutta, autore delle due reti con cui i giallorossi vincono il posticipo della prima giornata del ...leggi
24/09/2018




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,33727 secondi