Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


ECCCELLENZA - Fontanafredda padrone per un'ora. Lius senza pietà

I rossoblù hanno l'occasione di "uccidere" il match dopo il regalo di Menegon sfruttato da Osso, ma non piazzano il colpo del ko. Ultimi 30' da Manzanese, e gli arancione ribaltano il risultato mettendo la salvezza al sicuro


MANZANESE - FONTANAFREDDA  2 - 1
Gol:17' Osso, 72' e 83' Lius della Pietà

MANZANESE: Menegon, Duca, Tuniz, Tosone (80' Sittaro), Zanolla, Paolucci, Cestari (65' Moretti), Tacoli, Sokanovic (60' Linus della Pietà), Mascarin (46' Nin), Bergamasco - All. Patrik Bertino

FONTANAFREDDA: Peruch, Cao, Presotto (56' Luvisotto) Osso Andrea, Erodi, Gregoris, Bignucolo, De Pin (85' Osso Ale), Salvador, Possamai, Ceschiat (64' Bianchini) - All. Gianluca Stoico

ARBITRO: Muccignato sez. Pordenone - Assistenti: Marcuzzi sez. Udine e Melchiorre sez. Gorizia.

NOTE - Ammoniti: Sokanovic,  De Pin, Cao, Tuniz. Calci d'angolo: 4-1. Recupero: 4' e 5'.  

In rimonta, e grazie ad una doppietta di Lius della Pietà nella ripresa, la Manzanese conquista virtualmente la salvezza, dopo un primo tempo in cui aveva lasciato il pallino agli ospiti.
Parte fin da subito meglio il Fontanafredda. Al 9' De Pin sfrutta male la prima vera occasione per della partita, buona la penetrazione entra in area avversario, come lo spostamento della palla sul sinistro alla ricerca del palo lontano, da dimenticare la conclusione con la palla che si perde nettamente fuori dallo specchio della porta.
Ancora in evidenza al quarto d'ora il Fontanafredda che in questa fase della gara appare ben più propositivo dei padroni di casa. Ceschiat direttamente su calcio di punizione a posizione defilata chiama all'intervento coi  pugni Menegon, che un paio di minuti più tardi però la combina grossa, servendo il rinvio da fuori dall'area di rigore sui piedi di Andrea Osso, che alza la testa e direttamente dai quaranta metri coglie il bersaglio grosso, con un pallonetto che si spegne nell'angoletto basso di sinistra della porta lasciata colpevolmente sguarnita.
Fiacca la reazione della Manzanese, che non convince nemmeno i sostenitori orange, che comunque sfiora il pari in due occasioni tra il 34' ed il 36'; nel primo caso Sokanovic manca la facile deviazione sotto porta sul piazzato di Paolucci, e poi Peruch si oppone con una bella parata al bolide ravvicinato di Bergamasco. Ma è ancora il Fontanafredda a mettere in ambasce la retroguardia Manzanese. Al 40' Presotto difende caparbiamente palla e la smista per Salvador, che serve un perfetto rasoterra, che attraversa tutta l'area piccola, senza che  nessuno dei suoi compagni trovi il decisivo tocco a rete. Nel terzo dei quattro minuti di recupero concessi dal signor Muccignato, Presotto ha sul sinistro la palla per mettere le mani definitivamente sul match, ma sparacchia incredibilmente a lato.
Nell'intervallo Bertino sostituisce Mascarin con Nin, nel tentativo di dare maggiore consistenza all'attacco manzanese, ma i maggiori pericoli li crea ancora la squadra ospite. Al 10' Osso si beve Zanolla e la mette forte in mezzo per Salvador che arriva puntuale all'impatto con la palla, che incredibilmente si impenna sopra la traversa.
Bertino sostituisce l'impalpabile Sokanovic con Lius della Pietà, ed in nuovo entrato immediatamente ha un impatto positivo sulla gara. Diventa il riferimento più avanzato per i suoi compagni e la possibilità di allungare una squadra di almeno una ventina che per più di un'ora ha faticato a venir fuori dalla propria metà campo. A questo proposito  la dicono lunga il numero di corner conquistati nella ripresa dalla formazione di casa. La Manzanese dopo aver concesso per oltre un'ora al Fontanafredda di fare il bello ed il cattivo tempo, al 72' si riporta sul risultato di parità. Ottimo il riflesso di Peruch sul colpo di testa di Tuniz, ma nulla può sul colpo di testa ravvicinato di Luis della Pietà sul successivo traversone corto di Bergamasco. Raggiunto il pareggio, improvvisamente cambia l'inerzia della partita, ed all'83' è ancora Lius della Pietà a saltare più in alto di tutti sul piazzato di Paolucci, e a chiudere in rete per il definitivo 2-1.

Antonino De Blasi

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/04/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,91480 secondi