Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Solo Virtus e Kras in bilico. Bravo Lumignacco

Le reti di Iuri e Zusso risolvono molti dei rebus ancora aperti. Il Torviscosa si arrende, l'Ol3 saluta la categoria, Fontanafredda, Ronchi e Tricesimo festeggiano la salvezza. Lignano, assalto al quarto posto, Cordenons e Brian sugli scudi


Resta solo un rebus da sciogliere in Eccellenza: sarà play-out tra Virtus Corno e Kras, oppure la formazione di Carpin riuscirà in extremis a portare oltre i 6 punti il vantaggio sui carsolini, salvandosi direttamente? 
Questo è l'unico dubbio sostanziale la cui soluzione resta affidata ai 90' conclusivi di campionato. 
Il turno odierno ha risolto tutto il resto del contenzioso. Spicca la conquista matematica della piazza d'onore da parte del Lumignacco a spese del Torviscosa: i rossoblù hanno colto il miglior risultato della loro storia - il secondo posto nel massimo campionato dilettantistico regionale - in virtù del sofferto e importantissimo 2-1 colto proprio sulla Virtus Corno: eroe di giornata è stato il difensore Iuri, andato a segno al 90', dopo che Grion aveva replicato al vantaggio firmato da Ime Akham. Dal canto suo, il Torviscosa non è riuscito a espugnare il rettangolo del Kras, in un match dopo i biancazzurri non hanno trovato il guizzo vincente in fase conclusiva. L'incontro è terminato senza gol. 
Lumignacco agli spareggi interregionali per la serie D, dunque. E Tricesimo, Fontanafredda e Ronchi matematicamente salve, una salvezza che per le tre squadre - sia pure con dinamiche diverse - ha il sapore dell'impresa. Fondamentale è risultato per la zona a rischio il blitz messo a segno dal Fontanafredda nel salotto dell'Ol3, sconfitto 2-1 dai rossoneri e, di conseguenza, retrocesso. Si è trattato di una gara molto combattuta ed incerta, condizionata in parte dal pomeriggio no in cui è incappato l'estremo di casa Spollero: a Mauro aveva comunque replicato Calligaris, ma la stoccata di Zusso (ed è una rete che ha una valenza particolare sotto tanti profili) è risultata fatale alla garibaldina formazione di Candon, che avrebbe comunque avuto bisogno di vincere il match per poter ancora sperare nel miracolo. Di conseguenza Fontanafredda al sicuro, insieme a Tricesimo e Ronchi: gli azzurri sono andati addirittura a espugnare Manzano 2-0, colpendo con Condolo e con il grande ex di giornata, Alberto Favero, mentre la squadra di Franti ha colpo sul terreno del Chions campione il punto che le serviva: gialloblù avanti al minuto 13 attraverso Zucchiatti, e risposta al 66' del promettente Lucheo

L'esito delle restanti partite ha comportato qualche variazione di classifica, ma non prodotto novità sostanziali. Indubbiamente, è significativo il blitz messo a segno dal Lignano sul terreno del San Luigi, con i gialloblù che si sono portati addirittura a ridosso (un solo punto li separa) di un clamoroso quarto posto detenuto dai giuliani di Sandrin. La partenza lignanese è stata micidiale: vantaggio immediato con Cusin, raddoppio a metà tempo grazie a Bottacin, 3-0 al 32' con Faggiani. Anche stavolta il San Luigi ci ha messo del tempo a entrare in partita, e con un avvio al fumicotone di ripresa (acuti di Tentindo e Carlevaris) ha riaperto il match, chiuso però in maniera definitiva da Chiaruttini. In rimonta il Cordenons si è preso lo scalpo della Gemonese (incerottata in difesa, ma tant'è), scavalcandola addirittura in graduatoria: Clarini apriva le danze, Zambon e Zottino sempre nel primo tempo permettevano al vascello di Dorigo di piazzare il sorpasso. 
Balza a quota 42 in classifica il Brian, ed è un bottino (ancora rimpolpabile) di tutto rispetto. Oggi i ragazzi di Birtig alla distanza hanno domato 5-1 l'Union Pasiano: in apertura Meret aveva tuonato, ma Montagner (sempre tra i più positivi) aveva permesso ai rossoblù di andare la riposo con il punteggio in equilibrio. Una doppietta di Glavas metteva ko gli ospiti, trafitti in seguito pure dal baby Lascala e da Pavan.

Domenica, ultima di campionato, i fari saranno puntati su Virtus Corno - Chions e Tricesimo - Kras.


Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 29/04/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,98836 secondi