Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Veneziano saluta, Bortolus piange. Sartori: non è giusto...

Il Mariano si arrende alla Serenissima in una gara stregata come l'intera stagione. Il tecnico: "Colpe nostre ma anche l'arbitro oggi ci ha messo del suo"


Le due facce della medaglia a pochi metri di distanza, quella festosa e raggiante è sulla porta della Serenissima dopo la salvezza raggiunta a poco dal termine a casa di un Mariano poco fortunato, col volto scuro e disperato per una retrocessione all'epilogo di una stagione difficile.
"Questa partita - ammette sconsolato il tecnico degli isontini Roberto Veneziano - è lo specchio dell'intero campionato. Siamo tutti responsabili di questa retrocessione frutto soprattutto dei nostri errori e disattenzioni nei momenti cruciali. Tante partite ci sono sfuggite di mano come questa odierna, ne prendiamo atto ma non possiamo sempre appellarci alla sfortuna se agli allenamenti non hai mai a disposizione tutta la rosa per svariati motivi".
Sulla partita di oggi cosa può dire, cosa non ha funzionato?
"Errori nostri ma non solo. È evidente l'errore dell'arbitro e del suo assistente in occasione del gol non convalidato. Il pallone, mi hanno riferito, era dentro di 20 centimetri e né l'arbitro né l'assistente l'hanno giudicato tale. Ci può stare ma allora doveva fischiare il rigore sul fallo commesso ai danni di Fabris visto che il vantaggio non si è concretizzato."
Poi è successo il patatrac.
"È capitato ma non deve accadere se sei sempre concentrato. Eravamo a due minuti dai supplementari e a noi bastava il pareggio. Subire un gol così non si può".
E adesso?
"Per me finisce qua, lo avevo già in mente durante l'anno, questa è stata la mia ultima panchina a Mariano dopo due anni e mezzo".

Luca Sartori, presidente del Mariano è decisamente rammaricato per l'epilogo amaro: “Purtroppo abbiamo perso 1-0 all'87' e così siamo retrocessi. Una stagione decisamente storta. Non meritavamo proprio di perdere ed anzi avremmo meritato di vincere. Abbiamo giocato, creato delle occasioni e colpito un palo. Non ci è stato dato un gol perchè la terna non l'ha visto... A tre minuti dalla fine il nostro capitano Bortolus è incespicato e non gli è riuscito bene il retropassaggio. La Serenissima ha recuperato palla e ha segnato, poi Bortolus ha pianto per mezz'ora.: sono cose che possono capitare. Questo è il calcio. Ora ripartiremo dalla Seconda e la vita andrà avanti, pur ribandendo che è immeritato come sia andata a finire”.

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/05/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,14113 secondi