Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


TERZA - La Viola si fa rimontare. Squecco: peccati di inesperienza

Avanti di due reti, subisce nella ripresa il ritorno del Comeglians. Tre gli espulsi, due sono ospiti


Anticipo di Terza categoria del Carnico, seconda giornata, senza vincitori né vinti va in archivio la sfida fra Comeglians e Viola, con due reti per parte e i padroni di casa comandano per ora la classifica con 4 punti. Il Comeglians però se l'è vista vista brutta per più di un tempo giacchè, sotto di due reti, ha dovuto mettere a segno una rimonta assai complicata per strappare il brodino.
“Abbiamo fatto e disfatto tutto noi – ammette un po’ sconsolato il presidente della Viola, Giordano Squecco –, pecchiamo di inesperienza essendo squadra giovane. Sul doppio vantaggio abbiamo perso un po’ il controllo della partita e ci siamo disuniti pagando con due nostre incertezze le altrettanti reti del Comeglians. E a condire la giornata contrastata le due espulsioni di Gallizzia e Cimador e una anche fra le fila dei locali per doppia ammonizione entrato dalla panchina".

Il vantaggio ospite di Gallizzia nasce da una disattenzione difensiva conclusa a porta vuota, poi Longhino sugli sviluppi di un corner di testa raddoppia sul palo lontano e sul doppio vantaggio la Viola va al riposo. Dopo il quale gli ospiti continuano a tenere in mano la partita ma due errori costano cari alla formazione del presidente Squecco e finisce così 2-2 con le reti locali di Pappini e De Toni. E finisce pure in dieci contro nove con due gialli per simulazione di Gallizzia e uno per proteste di Cimador, mentre anche il Comeglians patisce un rosso per doppia ammonizione entrambe per interventi scorretti.

“Sappiamo di avere una certa discontinuità – conferma il massimo dirigente –, essendo giovani. E’ difficile capire come una squadra giovane di Terza categoria si qualifichi come prima del girone di Coppa e poi in campionato, in cui gli avversari sono più abbordabili, non riesce ad esprimere il carattere giusto. Se colpe ci fossero, sono relative. Alla fine il pareggio è giusto".

https://i.imgur.com/W5y9cM4.jpg

https://i.imgur.com/hUnDcgE.jpg

https://i.imgur.com/IhGO10m.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/05/2018
 

Altri articoli dalla provincia...








TERZA - Al Sappada il match più atteso

Dopo gli anticipi di venerdì e sabato rimanevano scoperte in questa domenica pre - ferragostana soltanto tre gare in Terza, ma sono state molto produttive in fatto di gol, ben 14 mess...leggi
12/08/2018








L'INFORTUNIO - Forza Edi, ti aspettiamo

Una serataccia davvero, quella di ieri, per Edi Mainardis, il giovane difensore (classe 1994) del Cavazzo che, oltre a vedersi sfilare una Coppa praticamente già in...leggi
09/08/2018


















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,92999 secondi