Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


FEMMINILE - Un po' di Friuli al Mondiale

Dopo un ventennio di assenza, l’Italia sarà tra le protagoniste della prossima rassegna, organizzata dalla Francia. Si giocherà dal 7 giugno al 7 luglio 2019. Tra le convocabili, le regionali Sara Gama (capitana anche della Juventus) e Ilaria Mauro

https://i.imgur.com/PbG9rZl.jpg

Gli uomini in vacanza, loro al Mondiale. Una gran bella soddisfazione: da sbattere in faccia a quegli infelici che, tra gaffe sessiste e manifestazioni di intolleranza, nel corso di anni spesi a fare nulla di concreto, hanno letteralmente affossato il movimento. Ora, però, questo immenso potenziale, di tecnica e voglia, di mentalità e ambizione, questo gigante addormentato, è letteralmente esploso. Ed eccoli, i vecchi detrattori dalla faccia tosta, pronti a salire sul carro: dopo 20 anni l’Italia del calcio femminile ritorna al Mondiale e sarà bellissimo, tra 12 mesi, trascorrere qualche serata tifando queste ragazze ancora (purtroppo) dilettanti, comodi manifesti da esibire soltanto in occasione di campagne elettorali.
D’accordo, ci sono gli exploit delle selezioni giovanili, ma se c’è un’Italia in rosa che vince, lanciando la sfida alle migliori selezioni del pianeta, è un’Italia che si è fatta praticamente da sola. Un’Italia rianimata dalle iniezioni di risorse, competenza e managerialità di Fiorentina e Juventus, ma anche dove un Brescia pluridecorato muore, nella totale indifferenza delle istituzioni. Sul campo ci voleva poi un tecnico di mestiere, capacità e sensibilità come Milena Bertolini per cambiare davvero le cose: colui che l’ha preceduta, onestamente, non era in grado. Ora ci sono 12 mesi di tempo per perfezionare una Nazionale giovane, bella e competitiva: un nucleo completo, compatto, suscettibile di qualche innesto (i campionati lasciano sempre indicazioni). Un gruppo al quale appartengono in pianta stabile anche due ragazze regionali. La triestina (di padre congolese) e capitana Sara Gama, centrale difensivo della Juventus - con tre stagioni al Tavagnacco e altrettante al “defunto” Chiasiellis – di recente omaggiata dalla Mattel con una speciale “Barbie”, e Ilaria Mauro, l’attaccante di Zompitta cresciuta al Tavagnacco, da una coppia di annate (con probabile prolungamento) alla Fiorentina e già a segno nelle ultime due edizioni degli Europei (Svezia 2013 e Olanda 2017). Ad entrambe - cosi come a tutte le altre convocabili - auguriamo tanta salute: assieme all’Olimpiade, il Mondiale rappresenta il sogno di una vita sportiva. Nessuno si permetta di levarglielo.

Roberto Zanitti

https://i.imgur.com/puBGve2.jpg

https://i.imgur.com/jbWm1Kw.jpg

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/06/2018
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,89166 secondi