Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


IL PUNTO - Mobilieri al comando, Amaro e Osoppo senza freni

Tra conferme, riscosse e sorprese ecco quello che è successo in Prima, Seconda e Terza categoria

https://i.imgur.com/PbG9rZl.jpg

Cambio al vertice nella Prima categoria del Carnico che ha mandato in archivio il settimo turno d'andata: frena il Cavazzo e viene superato dai Mobilieri, avanzano di gran passo Villa e Real Imponzo, ancora staccata in coda la Val del Lago affidata all'allenatore-giocatore, Cucchiaro.
I Mobilieri passano quindi in vetta giocando a tennis col malcapitato Fus-ca , domato con un netto 6-1; e dire che era proprio la squadra di Fusea a passare per prima in vantaggio con Paschni. Il ribaltone arriva nel lungo recupero del primo tempo con Martinis e Marsilio, poi il Sutrio dilaga nella ripresa con le reti di D’Andrea, Selenati, Del Linz e ancora Martinis.
Il Cavazzo, molto rimaneggiato, resta imbottigliato a casa propria dalla giovane Pontebbana che impone il 2-2 ai campioni. Locali in vantaggio alla scadere della prima frazione con Orlando, ma subito dopo il thé pareggia per gli ospiti Misic. Padroni nuovamente avanti con Nait ma 4’ dopo, al 18’, Micelli sigla il definitivo pareggio che costringe la capolista a cedere lo scettro confermando le impressioni di rischio della vigilia avanzate dal ds Sferagatta.
In coda importante successo esterno del Cercivento in quel di Tarvisio impostosi per 3-1. Avanti subito gli ospiti col penalty di Morassi, i tarvisiani pervengono al pari poco dopo con Tomasini. Nel secondo tempo il Cercivento pigia sull’acceleratore e ne fa altri due, autori Nodale e Di Lena.
Vittoria esterna anche del Villa che sale di quota portandosi al quarto posto. E’ sufficiente il golletto di Iob dopo 5’ per espugnare il campo dell’Illegiana. A braccetto sul quarto gradino sale anche il Real Imponzo dopo la non facile vittoria casalinga giunta quasi al gong sul fanalino Val del Lago che rende onore alla maglia passando per primo in vantaggio con Chirico al quarto d’ora prima che Morassi riporti la gara in equilibrio alla scadere della prima frazione. Dopo di che ancora Val del Lago in gol con Picco ma la prima possibile vittoria sfuma prima sul secondo pareggio di Tosoni e definitivamente sul 3-2 siglato da Matiz al 2’ di recupero.
Finisce 0-0 tra Trasaghis e Ovarese con i padroni di casa a mantenersi sulla terza poltrona. Nell’anticipo di sabato il Campagnola supera per 2-0 il Cedarchis con due tiri in porta e con gli ospiti a recriminare per un palo e alcune occasioni fallite.  

In Seconda categoria Amaro e Nuova Osoppo corrono come treni, entrambe vittoriose e guidano la classifica sulla coppia di inseguitrici Folgore e San Pietro. Nella parte bassa colpaccio dell’Audax vincente in casa e nell’anticipo buon successo esterno della Velox a casa del Verzegnis per 2-1.
Galoppata della Nuova Osoppo sul campo dell’Ardita, sconfitta per 5-1 senza appello. Triplo vantaggio degli osoppani nel primo tempo con i centri di Gressani, Granzotti e De Prophetis a cui si aggiunge nella ripresa la seconda rete di Gressani e l’autogol di Kokalla. Per la bandiera firma Carrera. Se l’Osoppo vince, non ne è da meno la capolista Amaro col successo casalingo per 2-0 sulla cenerentola Castello. Una rete per tempo, inizia Esposito e chiude Candotti.
ince di misura la Folgore, 1-0 al Ravascletto con la rete al 91’ di Conte che lancia la formazione di Villa Santina al terzo posto in coabitazione con il San Pietro corsaro a Timau per 3-2 con la doppietta di Casanova inframmezzato dal momentaneo pari di Candoni. Poi Cesco allunga per gli ospiti e soltanto accorcia il Timaucleulis con Mentil allo scadere. Gran colpo dell’Audax che porta a casa tre preziosi punti nella sfida interna con la Stella Azzurra anche se ha dovuto sudare parecchio per guadagnarli. Aprono i giochi gli stellati con Saveri raggiunti subito dopo da Coradazzi che ad inizio ripresa firma il bis. E’ ancora viva la Stella Azzurra e Edhemi pareggia al 33’ ma non fa i conti con la voglia di vittoria dell’Audax, giunta al 39’, autore Cedolin.  

In Terza categoria vincono le prime tre e tentano l’allungo a cui si aggiunge il Sappada. Vittoria importante dell’Ancora in coda e rimane sempre al palo il Bordano. Il Paluzza rimane in vetta a quota 17 dopo il poker rifilato all’Ampezzo e di cui spicca la tripletta di Zammarchi seguito da Bellina. Curioso il fatto che tre delle quattro reti dei nerazzurri arrivino dopo il 90’. Come da pronostico la Viola espugna il campo della maglia nera Bordano ancora fermo al palo. Il 2-0 messo a segno dalla formazione di Cavazzo negli ultimi minuti di gara porta la firma di Botter su rigore e di Mauro. Vittoria esterna anche per La Delizia sul rettangolo del Val Resia imponendosi per 3-1 passando in vantaggio nel primo tempo con Coradazzi per poi raddoppiare nella ripresa con la rete di Zatti. Rossi dimezza per i padroni di casa che però subiscono il terzo colpo, quello del ko da Fachin.
Si fa sotto il Sappada con il successo esterno a Moggio per 2-1 dovendo però ribaltare il parziale con cui i moggesi hanno aperto le danze (Nesina l’autore) avvalendosi dei gol di Pontil, Fabbro su rigore e di Albore, questo nella ripresa.
Pari e patta a centro classifica fra Edera e Lauco, finisce 2-2: primo tempo a favore dell’edera col doppio vantaggio di Adami e Corvietto, poi reagiscono gli ospiti e pareggiano con Costa e Fior. Nella parte bassa spicca il successo casalingo dell’Ancora sul Comeglians per 3-2 che vale lo scavalco in classifica da parte della squadra di Prato Carnico. Fabiani la porta in vantaggio, Soravito la acciuffa e Puppini la supera, tutto nella prima frazione, ma dopo il riposo e nell’ultima parte di gara l’Ancora apre il gas e sfruttando l’autorete di De Antoni e il gol di Cleva cambia tutto e conquista i tre punti.     

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica la nuova App ItaliaGol

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui

 

Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.

http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/06/2018
 

Altri articoli dalla provincia...










CAVAZZO - Busutti si è dimesso

Dal Cavazzo è arrivata la seguente comunicazione: "Dopo una riunione tra l'allenatore e i dirigenti della società avente per oggetto il...leggi
20/06/2018
























Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,85742 secondi